Già nello scorso settembre lo youtuber John Mollusk aveva mixato, in chiave death metal, le parole pronunciate dall’attivista svedese Greta Thunberg durante il suo discorso dinanzi all’Assemblea ONU a New York. Lei ha reagito scherzando: “Basta clima, da ora in poi farò solo death metal!!”. Lui le ha risposto, quasi come in uno sketch: “Fammi sapere se mai vorrai esibirti dal vivo”. https://youtu.be/CLxpgRqxtEA

Sembra evidente che Greta abbia gradito l’omaggio ben comprendendo come sia utile che il suo messaggio venga amplificato al massimo, non importa in quale modo basta che si diffonda.

Il video ha avuto, sinora, oltre 5milioni di visualizzazioni.

--pubblicità--

Ora, in Italia, nel nuovo album di Marracash, “Persona” uscito il 31 ottobre, c’è anche una canzone intitolata “Greta Thunberg”, ispirata alla giovanissima attivista svedese ed alla sua battaglia ambientalista.

Il testo dell’ultimo vincitore del Festival di Sanremo, è molto profondo ed amaro, ma non nasconde una certa ironia. Assolutamente non contro l’attivista, oggetto di molte molestie online, haters e meme irriverenti, ma orientato su come tutti noi affrontiamo questa emergenza che riguarda il pianeta.

https://youtu.be/vUQa6NoFt9k

Ora non resta che attendere una reazione di Greta e contare le visualizzazioni del brano il cui numero potrà fare felice la giovane svedese e l’autore.