Pensavate che una tecnologia del genere fosse possibile solo nei film di fantascienza? Sembra che l’immaginazione sia diventata realtà: la cyclette che produce energia elettrica è stata finalmente inventata e brevettata. In questa maniera sarà possibile far coincidere la cura della propria condizione fisica con la produzione di energia elettrica pronta per l’uso casalingo.

Basterà infatti acquistare uno di questi strani prodotti per produrre un quantitativo di energia elettrica tale da alimentare parte della nostra abitazione quando necessario. Inoltre questa invenzione sensazionale fa collimare la necessità di una svolta ecologica a livello domestico con l’allenamento quotidiano per tenerci in forma.

--pubblicità--

Manoj Bhargava è il fautore della svolta epocale. Il ricco imprenditore e filantropo americano di origini indiane infatti si è prodigato per tutta la vita alla ricerca in questo campo. Ed ora ha ottenuto un risultato importantissimo.

Come è possibile tutto ciò?

In fin dei conti non sembra un’invenzione complicata. O meglio, ci è voluta una mente intelligente e della indiscutibile praticità nel campo della meccanica. Grazie al movimento dei pedali con le nostre gambe infatti, si produce dell’energia con la logica della dinamo. In questa maniera, si azionerà un volano che accumulerà energia elettrica all’interno di un generatore. Successivamente quest’ultimo provvederà a fornirvi l’energia richiesta fino a quando sarà disponibile.

Come detto non si tratta di una produzione considerevole in grado di alimentare la casa completamente. I dati sono evidenti e spiegano come non basterebbe una famiglia di 4 persone che pedalano ininterrottamente per 24 ore per sostenere il fabbisogno di un’abitazione. Certamente si tratta di un’invenzione sensazionale, in grado di sfruttare al massimo l’energia prodotta durante l’allenamento. Non riceverete dunque una bolletta a zero spese, ma avrete aiutato il nostro pianeta, oltre che voi stessi.