Gli hamburger vegetali sono un alternativa ai classici di carne.  perfetti per coloro che seguono una dieta vegetariana o vegana, ma anche per chi desidera ridurre le proteine animali e variare la propria dieta. Quando parliamo di queste ricette vanno chiamati burger vegetali per il semplice fatto che la parola hamburger implica la presenza di carne. Abbinati ad un’insalata mista oppure all’interno di un panino con salse e condimenti, gli hamburger vegetali possono essere preparati con moltissimi ingredienti: non solo legumi, ma anche cerali e verdure arricchite con semi e spezie.

--pubblicità--
  •  Hamburger di soia. Non è solo il più conosciuto, ma anche il più apprezzato per via del suo sapore semplice. Per prepararlo dovete frullare i semi di soia cotti con uovo, formaggio grattugiato, pangrattato, aglio e prezzemolo. Formate dei burger e friggeteli in padella con un filo di olio.
  • Burger di fagioli rossi. Grazie al loro  colore, i fagioli rossi daranno vita a un burger simile in tutto e per tutto alla carne. Frullateli con la stessa quantità di riso, un pezzetto di scalogno e pangrattato quanto basta a ottenere un composto lavorabile con le mani. Friggeteli in padella con un filo di olio
  • Hamburger di verdure. Ottimi con un’insalata verde, gli hamburger di verdure si possono preparare aggiungendo a delle patate schiacciate piselli e carote lessati e tagliati a dadini. Per legare utilizzate uovo e pangrattato e insaporite con del formaggio grattugiato.
  • Hamburger di carote. Schiacciate le carote lesse e mescolatele a pari peso di cous cous cotto. Insaporite con del curry, unite scalogno tritato fine e pangrattato quanto basta a ottenere un composto lavorabile con le mani. Formate delle polpette e cuocetele in forno a 180°C per 20 minuti dopo averle irrorate con un filo di olio. Il vostro hamburger vegano è pronto.
  • Hamburger di ceci. Sono tra i più semplici e apprezzati. Per delle ottime hamburger vegetariane frullate i ceci con un pezzettino di aglio, formaggio grattugiato, uova e pangrattato. Formate dei burger, passateli nel pangrattato e friggeteli in un filo di olio finché non saranno ben dorati.