Bisogna riflettere su quel che si somministra al proprio amico: anche alcuni rimedi naturali, se se ne abusa, possono risultare dannosi e, in caso di patologie importanti e se la situazione non cambia in poco tempo, è sempre e comunque meglio rivolgersi al proprio veterinario di fiducia.

Lista di 10 rimedi naturali

Aglio
Avevamo già accennato all’aglio quando vi abbiamo parlato di alcuni antiparassitari: usato in modica quantità nel cibo del vostro cane può aiutare a combattere le infestazioni da pulci.

--pubblicità--

Agrumi
Gli agrumi, e in particolar modo i limoni, sono usati per combattere le infestazioni da pulci nei cani: si utilizza sia il succo che la buccia, strofinando accuratamente il pelo dell’animale.
Non utilizzate questo accorgimento sui gatti, in quanto è ben nota la loro generale avversione nei confronti degli agrumi. Potete però sfruttare questo fatto in altro modo: passate un po’ di succo o il concentrato delle bucce sulle zone dove il micio ama lasciare il suo marchio: agirà come repellente naturale nei confronti del suo territorial pissing!

Avena
Anche dell’avena, come dell’aglio, abbiamo parlato in precedenza, in occasione di un post sugli shampoo per cani: si tratta di un ottimo rimedio naturale per quei cani che soffrono di irritazione alla pelle, basta applicare una pastella di acqua tiepida e avena sulle zone interessate e far agire per una decina di minuti prima di rimuovere e pulire.

Calendula
La calendula, diluita in acqua tiepida, è ideale per la pulizia delle orecchie, fatta con estrema delicatezza e usando un panno morbido, senza danneggiare le parti interne.

Camomilla
Avrete sicuramente più di una volta visto o impiegato qualche collirio alla camomilla; un infuso della stessa, una volta freddo, può essere impiegato per pulire con attenzione gli occhi dei nostri pelosetti.

Geranio
Il geranio ha ottime proprietà repellenti verso molti insetti, ecco quindi che alcune gocce di olio essenziale di geranio, diffuse sul collare del vostro cane e con applicazione rinnovata ogni settimana, lo aiuteranno a tenere a bada le zecche.

Lievito di birra
Anche il lievito di birra, come l’aglio e gli agrumi, ha discrete proprietà anti-pulci e potete quindi somministrarlo, in quantità moderata e mischiato con il cibo, ai vostri cani e gatti.

Menta piperita
Visto che l’aglio non è consigliabile per i gatti (può portare a problemi di anemia) meglio affidarsi all’essenza di menta piperita: qualche goccia sul pelo e le pulci staranno alla larga.

Mirtillo
Può non essere facile somministrare dei mirtilli a un gatto. Sia in polvere che in succo, mischiato al loro cibo, è probabile che il micio si accorga del “trucco”, ma se ci riusciremo ecco che il felino assumerà un rimedio naturale in grado di disinfettare e far funzionare al meglio il suo sistema urinario

Olio d’oliva
Molti fra voi avranno visto qualche gatto vomitare una palla di pelo a causa della loro tendenza a pulirsi frequentemente e inghiottire quindi parte dei loro peli. Nel caso il vostro amico a quattro zampe abbia questa tendenza, oltre a spazzolarlo con una certa frequenza potreste provare a somministrargli un cucchiaino d’olio alla settimana, per aiutare la mobilità intestinale.