La Maire Tecnimont, società italiana specializzata nel settore energetico e delle infrastrutture, si prepara ad entrare nell’economia circolare. L’approccio verso un’economia green sarà garantito grazie all’investimento per il primo impianto per il riciclo della plastica. L’apparecchio sarà situato a Bedizzole, in provincia di Brescia, e gestito dalla MyReplast Industries.

Un nuovo capitolo nell’economia circolare italiana

La realizzazione dell’impianto sarà resa possibile grazie al finanziamento della Banca Intesa Sanpaolo che, attraverso il fondo dedicato alla circular economy, sosterrà questa e le imprese future.

Si prevedono quarantamila tonnellate di polimeri riciclati l’anno: l’impianto si basa sulla tecnologia MyReplast e ha un’efficienza di qualità del reciclo del 95%. L’obiettivo dell’azienda è di realizzare e rendere fruibili altri 175 impianti di riciclo entro il 2025. Tutto ciò sarà possibile grazie al progetto di Green Acceleration e alla gestione da parte di un veicolo decicato, Nextchem. Nello specifico, Nextchem si occuperà di gestire le iniziative tecnologiche nel campo della transizione energetica, in modo da rispondere al meglio alle nuove dinamiche di mercato. Infatti, l’industria dell’energia sta evolvendo e con lei nascono nuove opportunità di mercato: riduzione della Carbon Footprint, Economia Circolare, nuovi prodotti e materie prime bio.

--pubblicità--

L’impianto è basato su un modello di business economicamente ecosostenibile, e oltre alla qualità del prodotto riciclato, ha un’ampia flessibilità, ed è in grado di trattare diverse tipologie di plastica. Non solo, il prodotto in uscita sarà di una qualità premium tanto da fare concorrenza alla plastica vergine.

In linea con gli obiettivi europei

L’Ue ha fissato la quota di plastica riciclata al 17% entro il 2025. Attualmente, la quantità riciclata sfiora appena il 5% sul totale della produzione europea. Per raggiungere tale obiettivo, sarà necessario realizzare altri 175 impianti di riciclo con una capacità di 50 tonnellate l’anno ciascuno.

Il riciclo dei polimeri è molto importante, in quanto evita la dispersione di tale materia nell’ambiente, causando danni molto gravi ed irreversibili. La Maire Technimont, grazie ai suoi impianti di produzione può contribuire in modo concreto all’economia circolare e alla salvaguardia ambientale.