Viaggiare comodi: in Italia nasce Bagbnb, l'Airbnb delle valigie

Nasce a Roma il servizio di hosting per valigie simile ad Airbnb ma che si occupa appunto dei bagagli: si chiama Bagbnb l’azienda che permette di depositare il proprio bagaglio in negozi e vari esercizi commerciali per recuperarla solo quando serve. Ecco come funziona

Chi viaggia spesso lo sa: che sia per lavoro o in vacanza, le valigie sono spesso un problema. Oltre spazio e dimensioni spesso infatti averle al seguito è una difficoltà da gestire soprattutto quando si lascia un hotel molto prima della partenza o quando si prende possesso della camera molte ore dopo l’arrivo. Arriva in soccorso dei viaggiatori un’azienda romana che si ispira ad Airbnb per offrire un servizio di hosting dedicato ai bagagli. Si chiama proprio Bagbnb, è attiva già da due anni in 150 città dislocate in 40 paesi diversi. Come funziona?

Bagbnb unisce una rete di negozi, ristoranti e servizi commerciali vari dove è possibile depositare i propri bagagli per tutto il tempo necessario ad un fisso di 5 euro. Per sfruttare il servizio basta registrarsi sul sito aziendale o prelevare le app dell’azienda e scegliere la città dove si vuole sfruttare il servizio. Lo stesso serve per diventare invece un punto di raccolta delle valigie dei viaggiatori: spesso proprio per chi decide di prendere i bagagli gli utili raddoppiano dato che in molti casi chi lascia ad esempio la valigia in un ristorante tende a entrarvi consumando.

--pubblicità--

Un’idea semplice e intuitiva, che permette un guadagno per entrambe le parti: lo dimostra anche che il fatturato dell’azienda sta crescendo di anno in anno, con l’obiettivo di espandersi sempre di più a livello geografico. Il mercato dei viaggiatori è ovviamente vastissimo e sono potenzialmente infinite le città in cui offrire il servizio. Lo provereste?

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: