Un capodoglio è stato trovato morto con 6 kg di plastica nello stomaco

0
1787

Trovato un capodoglio morto su una spiaggia in Indonesia: nel suo stomaco sono stati trovati quasi sei chili di plastica

Un cetaceo morto su una spiaggia in Indonesia è stato trovato con sei chili di plastica nello stomaco. Il fatto è successo sulla costa di Kapota Island, nell’arcipelago Wakatobi, nel Sulawesi. Nello specifico il cetaceo, lungo quasi 10 metri, aveva al suo interno ben 115 bicchieri, 4 bottiglie, due sandali infradito, 25 sacchetti di nylon insieme ad altri centinaia di pezzi di plastica. Non è stato però possibile determinare se la morte del capodoglio sia dovuta alla plastica o meno a causa dell’avanzato stato di decomposizione della carcassa.

Sarà l’autopsia a stabilire di cosa è morto il capodoglio ma la quantità di rifiuti presente nel suo stomaco fa pensare ad un collegamento tra la morte e il materiale ingerito. Come dichiarato da Dwi Suprapti, coordinatore della conservazione delle specie marine del Wwf Indonesia, “sebbene non siamo ancora in grado di conoscere la causa della morte, i fatti che vediamo sono davvero terribili”.

Dopo la Cina, l’Indonesia è il paese che inquina di più gli oceani con rifiuti in plastica, ma il sud est asiatico ha una coscienza ambientalista ancora agli inizi. In generale invece la situazione dell’inquinamento dei mari a causa della plastica va sempre peggiorando. La produzione mondiale di plastica tocca oggi i 310 milioni attuali e scene come queste rischiano di essere sempre più frequenti.

photo credit twitter