Crema pan di stelle senza olio di palma, Barilla sfida la Nutella

Una sfida sulla crema di nocciole tra Barilla e Ferrero. Il colosso emiliano lancerà infatti una spalmabile ispirata ai biscotti pan di stelle, con meno zuccheri e senza olio di palma. Chi vincerà nel cuore dei consumatori?

Una nuova sfida nel mercato alimentare ma questa volta contro uno degli alimenti più amati. La Nutella ha ultimamente sempre più concorrenti ma questa volta il concorrente è uno dei colossi dell’alimentare italiano ovvero la Barilla che sta per lanciare sul mercato una crema di nocciola ispirata ai biscotti pan di stelle.

Una sfida difficilissima che la Barilla proverà a vincere battendo la Nutella su quelli che sono i punti deboli. La nuova crema di nocciole infatti contiene meno zuccheri ed è fatta con olio di semi di girasole e non di palma, che inoltre arriva da filiere sostenibili controllate ed è lavorato a basse temperature. Il gusto delle due creme risulterà comunque diverso anche perché in base alle indiscrezioni di chi ha provato in anteprima il prodotto, nella crema pan di stelle della Barilla ci sarebbero anche i biscotti sbriciolati che daranno quindi una consistenza tutta particolare alla crema.

--pubblicità--

Per quello che riguarda il prezzo, il nuovo prodotto costerà di più. Cosa convincerà quindi i consumatori a sceglierla, preferendola all’amata spalmabile che da generazioni è la merenda preferita in assoluto? Molto dipenderà dal posizionamento sugli scaffali, posizioni strategiche che l’azienda sarà costretta a pagare molto. Sarà decisione delle grandi catene posizionare i due barattoli uno vicino all’altro oppure la crema pan di stelle insieme agli altri prodotti della linea della Mulino Bianco. In ogni caso, da provare!

photo credit twitter