Arriva l’inverno: come proteggere cani e gatti dal freddo

0
1074
Arriva l'inverno: come proteggere cani e gatti dal freddo

Stanno arrivando le prime ghiacciate notturne in tutta Italia insieme ad un abbassamento generale delle temperature: a pagarne le conseguenze gli animali che spesso si trovano a rimanere fuori di notte. Ecco cosa la Lega nazionale per la difesa del cane suggerisce di fare per curare cani e gatti anche in inverno

L’arrivo del freddo può essere molto pericoloso per i cani e i gatti che vivono fuori o che comunque vi passano molto tempo. Per questo la Lega nazionale della difesa del cane ha diffuso delle regole da seguire per prenderci cura degli animali domestici durante i mesi a venire. Bisogna infatti prestare attenzione soprattutto agli animali di piccola taglia o quelli anziani e malati che soffrono di più il freddo.

A fare la differenza è innanzitutto un riparo idoneo per dormire e ripararsi, che sia delle dimensioni giuste per l’animale e dotato di una coperta di lana. Anche l’alimentazione è importante perché fornisce a cani e gatti la forza per scaldarsi dalle temperature troppo basse: attenzione però alla ciotola dell’acqua che se lasciata fuori può congelarsi. Asciugare bene gli animali bagnati e in generale averne cura spazzolandoli consentirà loro una maggiore protezione anche nei mesi invernali.

Non bisogna mai lasciare gli animali all’aperto specialmente di notte, soprattutto se si hanno cani o gatti di taglia piccola.  Stessa cosa per l’auto che rischia di diventare un frigorifero: non lasciare mai un cane incustodito in macchina, e in generale prestare attenzione agli animali che vivono all’aperto e che tendono a rifugiarsi sotto le auto per riscaldarsi dal freddo. Controllare sempre l’auto prima di partire è una buona abitudine per aiutare anche gli animali randagi.

photo credit pixabay

LEGGI ANCHE: