Un elettrodomestico che trasforma gli scarti di frutta in vino e sidro

Si chiama Alchema e arriva dagli Usa l’elettrodomestico che permette di riutilizzare gli scarti di frutta e il miele per farne sidro, vino e idromele

Autoprodurre in casa il vino e il sidro utilizzando gli scarti di frutta grazie a un elettrodomestico: sarà possibile grazie ad Alchema che arriva dagli Usa e appunto permette di ridurre gli sprechi alimentari sfruttando gli scarti di frutta e il miele. La sua realizzazione sarà possibile grazie a una campagna di crowdfunding ora avviata su Kickstarter.

Di recente è stata sviluppata in Italia un mini frantoio domestico che permette di realizzare il autonomia il proprio olio d’oliva. Alchema vuole invece  permettere ad ognuno di trasformare la frutta e il miele in bevande fermentate alcoliche, semplificandone il processo sfruttando la tecnologia pur trattandosi pratiche che si svolgono da secoli in modo artigianali. L’elettrodomestico contiene dei sensori che controllano la temperatura ed evitano contaminazioni indesiderate, con cui si può inoltre verificare la gradazione alcolica delle bevande. Tramite un’app si può inoltre seguire anche a distanza la fermentazione del proprio vino o sidro fatto in casa, e sapere quando la bevanda è pronta. Alchema ha una capacità di 2,4 litri e permette di produrre circa 3 bottiglie alla volta.

--pubblicità--

Si può al momento soltanto pre-ordinare Alchema supportandone la campagna di crowdfunding con una offerta su Kickstarter dai 299 dollari in poi: un prezzo elevato che però potrebbe calare in futuro con la produzione su scala maggiore dell’elettrodomestico.

Photo credit: @Alchema.com

LEGGI ANCHE: OLIO FATTO IN CASA GRAZIE AD EVA, IL FRANTOIO DOMESTICO