L'allattamento al seno previene l'obesità nei bambini

Essere nutriti solo dal latte materno previene l’obesità: un nuovo sostegno all’allattamento naturale durante la settimana ad esso dedicata

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’unico alimento con cui un neonato dovrebbe essere nutrito fino ai sei mesi di vita è il latte materno: a sostegno dell’allattamento naturale arriva ora una nuova evidenza per cui si previene l’obesità se appunto si viene allattati al seno. Si è svolta, fino allo scorso 7 ottobre, la settimana dedicata all’allattamento materno proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema.

Conta sia il tipo di latte che la modalità: quello materno risulta più efficace se si preferisce l’allattamento al seno piuttosto che il biberon, con effetti che non solo proteggono dalle infezioni e da alcune malattie e allergie ma anche prevengono dall’obesità. I ricercatori infatti hanno scoperto che l’allattamento al seno, nel primo anno di vita, è associato a un indice di massa corporea più basso, che si prolunga con il prolungamento dell’allattamento.

--pubblicità--

Questo avviene indipendentemente dal peso della madre e dallo status sociale della famiglia, fattori in genere determinanti per l’aumento di peso. I risultati sono stati ottenuti analizzando oltre duemila neonati nati tra il 2009 e il 2012, seguendoli fino al ventiquattresimo mese di vita. I chili in eccesso sono risultati maggiori in quei bambini in cui l’allattamento cessava prima del sesto mese.

photo credit pixabay.it

LEGGI ANCHE: