Home Ambiente Inquinamento Il pianista che suona sui rifiuti per salvare il pianeta

Il pianista che suona sui rifiuti per salvare il pianeta

0
Il pianista che suona sui rifiuti per salvare il pianeta

Un progetto per salvare il pianeta attraverso l’arte e la musica: il pianista Pavel Andreev, in Russia, si è esibito in una discarica, in mezzo alla spazzatura, per portare le persone a riflettere sul problema dei troppi rifiuti

Come sensibilizzare le persone circa l’importanza di salvaguardare il pianeta anche comprendendo che si producono troppi rifiuti? Con l’arte. Si tratta dell’obiettivo del progetto “Breath of the Planet”, che ha a cuore i problemi ambientali, che il pianista russo Pavel Andreev ha sposato facendo qualcosa di molto particolare, più di un semplice concerto.

Infatti, il pianista non ha scelto di suonare in una classica location ma di invitare la gente a riflettere davvero sulla quantità enorme di rifiuti che produciamo e con cui stiamo uccidendo il pianeta. Per questo per la sua esibizione, Andreev ha scelto di suonare in una enorme discarica di San Pietroburgo, in Russia. Il suo pianoforte è stato posizionato tra vere e proprie montagne di spazzatura, in un visibile contrasto fra arte e degrado del pianeta che non poteva non far riflettere.

Il problema dello smaltimento dei rifiuti inoltre è particolarmente scottante in Russia già dallo scorso anno, quando una discarica, per il suo fetore, aveva causato accese proteste nella popolazione.

pixabay.it

LEGGI ANCHE:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: