stanchezza cronica

Per combattere la stanchezza cronica bisogan partire da una buona dieta. Esistono alimenti “energetici” che ci aiutano a superare stanchezza, spossatezza e mancanza di energia. 

Stanchezza cronica e sensazione di spossatezza? Non è inusuale sentirsi stanchi in alcuni periodi dell’anno, soprattutto quando arriva il cambio di stagione. C’è però chi sente la sensazione di stanchezza molto più frequentemente. I motivi possono essere vari, come stress da lavoro o ansia accumulata. Ad ogni modo la stanchezza cronica esiste e molte persone cercano un rimedio per combatterla. Un modo per trattare la stanchezza cronica, che è uno stato emotivo oltre che fisico, è quello di adottare una dieta equilibrata e integrare cibi che possano aiutarci nel recuperare, o trovare, energia. In questo articolo inseriremo quelli più energetici e salutari, scopriamoli insieme.

Cereali integrali e frutta secca

I cereali integrali e la frutta secca sono ricchi di magnesio, elemento indispensabile all’organismo per combattere la stanchezza cronica. Se nell’ultimo periodo vi siete sentiti durante tutto il giorno spossati, provate a mangiare qualche mandorla, anacardi, uvetta e fichi secchi. Ottime sono anche le noci brasiliane, preziosa fonte di selenio, che aiuta l’umore.

--pubblicità--

Germogli

Molto utilizzati nella cucina asiatica, i germoglio posseggono molte vitamine e sali minerali, quindi sono perfetti per recuperare le forze dopo un’intensa giornata lavorativa e aiutano a contrastare la stanchezza.

Carboidrati

I carboidrati di certo non mancano nella dieta mediterranea e nella cucina italian, e un motivo c’è: i carboidrati saziano e donano subito una botta di energia. Se mangiate pane, prediligete quello integrale in quanto risulta meno calorico di quello bianco, ma con una maggiore quantità di fibre e vitamine, tra cui quelle del gruppo B, oltre che minerali come ferro e calcio.

Peperoni

rRicchissimi di vitamina C e fibre, ma con pochissime calorie. I peperoni sono quasi miracolosi per la salute. Inoltre, la presenza di altre vitamine, come la E e la B, insieme ai minerali e oligoelementi potenziano ulteriormente il loro effetto benefico sull’organismo.

Verdura a foglia verde

Contro la stanchezza cronica, è cosa buona mangiare anche le verdure a foglia verde che è ricca di acido folico. Quest’ultimo ci aiuta molto non solo in caso di stanchezza cronica, ma anche se avvertiamo una leggera depressione. Niente limitazioni dunque con spinaci, lattuga, cicoria con le verdure a foglia verde che più amate.

Legumi

I legumi sono molto gustosi e anche utili contro la stanchezza. Infatti oltre ad essere fonte di proteine, sono in grado di fornire energia nel breve e nel lungo periodo, sostenendoci per l’intera giornata.

Semi

I semi sono ricchi di manganese, magnesio, vitamine del gruppo B, ferro e anche rame. Tutti elementi, questi, essenziali per donare enrgia al nostro organismo. Arricchite i vostri piatti e gli spuntini con semi di girasole, semi di lino, semi di zucca, semi di chia. Un’ottima idea è quella di inserirli nelle insalatone o nei frullati; ritroverete energia e lo sprint necessario per combattere la stanchezza cronica.

Yogurt o Kefir

Lo yogurt, e ancor di più il kefir, grazie all’abbondanza di probiotici ha un effetto benefico sull’organismo e può aiutare quando si ha bisogno di recuperare le energie.

Ginseng

Il ginseng va molto di moda berlo nei bar al posto del caffè. In effetti Il ginseng è noto per essere un buon energizzante che potenzia la resistenza allo stress. Di tanto in tanto, preparatevi una bella tisana al ginseg. Migliorerà i vostri livelli d’energia.

Acqua

L’acqua fa sempre e comunque bene. Un’organismo sano e ben funzionante ha bisogno di essere sempre idratato, a maggior ragione se si accusa stanchezza cronica. L’acqua aiuta ad espellere le tossine anche, quindi ricordatevi di bere costantemente durante la giornata. Almeno 8 bicchieri al di’.

stanchezza cronica

Photo Credits Pixabay