Cambio di stagione: le tisane per affrontare l'autunno

Il cambio di stagione imminente spesso può portare con sé spossatezza, gonfiore, difese immunitarie basse e stanchezza: le tisane possono essere un valido aiuto per rispondere ai malesseri che contraddistinguono l’arrivo imminente dell’autunno

La fine dell’estate segna, con l’arrivo di temperature più fredde, una serie di malesseri stagionali come spossatezza, stanchezza, ma anche gonfiore e difese immunitarie basse. Le tisane, anche da preparare facilmente a casa, possono essere un valido aiuto per meglio affrontare il cambio di stagione, con la possibilità di berle più volte durante la giornata.

Un’ottima tisana per rinforzare il sistema immunitario è quella a base di timo ed echinacea, a partire dall’echinacea in radice insieme a timo, rosmarino ed astragalo da far bollire in acqua per dieci minuti lasciando poi le erbe in infusione. Una tazza a stomaco vuoto per venti giorni al mattino è perfetta per affrontare l’autunno. Un’altra tisana che contrasta l’indebolimento rafforzando capelli e unghie è quella di ortica, ottima anche per depurarsi. Bollite in acqua e filtrate le ortiche: la tisana calda o fredda può essere bevuta anche tre volte al giorno. Sempre per depurarsi, la tisana a base di bardana, una volta al giorno lontano dai pasti, rende inoltre la pelle più luminosa contrastando quella impura e mista.

--pubblicità--

Per contrastare lo stress che deriva dalla ripresa lavorativa dopo le vacanze, ottime sono invece le tisane a base di lavanda e melissa, da bere prima di andare a dormire; per calmare l’ansia ottima anche la tisana al biancospino da ottenere con i fiori da lasciare in infusione in acqua bollente per dieci minuti: dopo averli filtrati si possono aggiungere miele o limone. Infine, per contrastare la cellulite, un ottimo infuso è quello a base di peduncoli di ciliegio, da chiedere in erboristeria per un’ottima tisana con cui affrontare l’autunno!

Photo credit: pixabay.it