Home Ambiente A Budapest una piazza abbandonata diventa un parco solare

A Budapest una piazza abbandonata diventa un parco solare

0
A Budapest una piazza abbandonata diventa un parco solare

Una piazza abbandonata di Budapest è stata trasformata in un parco a energia solare: il Pop-Up Park è dotato di panchine e alberi ma anche di stazioni di ricarica alimentate appunto dal sole

Si chiama Pop-Up Park il parco solare aperto per l’estate a Budapest: un’oasi colorata sorta dove un tempo c’era una piazza abbandonata nei pressi del City Hall Park, dove ora invece si può trascorrere il tempo fra alberi e panchine in legno e stazioni di ricarica alimentate dal sole, senza limiti di tempo. Il parco è infatti aperto a tutti, gratuitamente, 24 ore al giorno.

La realizzazione del parco solare di Budapest è a cura dei progettisti di Hello Wood che hanno collaborato con HardBodyHang per recuperare e incorporare nel parco attrezzature da strada che possono essere usate da professionisti e dilettanti per i loro allenamenti. Nel parco ci sono anche scacchiere e tavoli da ping pong: nel progetto infatti obiettivo del parco è quello di rilassarsi ma anche di fare sport e divertirsi. Ispirato al Mediterraneo, sono presenti ulivi e palme, e colorate panchine a forma di onda: gli alberi rendono caldo e accogliente quella che prima era una anonima piazza. Le stazioni di ricarica alimentate a pannelli solari, infine, permettono ai visitatori di caricare e utilizzare i loro dispositivi elettronici.

Il progetto era stato in realtà presentato già lo scorso anno, ma per l’edizione del 2018 si è arricchito di nuovi elementi. Resterà accessibile fino a ottobre, per poi chiudere con l’intento, dei progettisti, di continuare ad arricchirlo utilizzando il design “per dare una nuova funzione ai luoghi pubblici abbandonati”.

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: