Evento lieto a Genova nel famoso acquario, dove è nato un pulcino di Pinguino di Magellano. Il piccolo non esce ancora dal suo nido, ma è in salute e i suoi genitori lo stanno accudendo. 

Festa e grande entusiasmo all’Acquario di Genova, dove è nato un cucciolo di Pinguino di Magellano. Mamma Blu-nera e papà Verde hanno covato alternativamente l’uovo e ora provvedono a nutrire il piccolo e tenero pulcino, senza mai lasciarlo solo. Fanno turni e si allontanano solo uno alla volta.

La vasca dei pinguini dell’Acquario di Genova ospita 28 esemplari di due specie diverse: 15 Magellano, che ora diventano 26 grazie al nascituro, e 12 Papua. Il piccolo non ha ancora abbandonato il nido, ma è tutto nella norma. Infatti, generalmente, occorrono dai 25 ai 45 giorni dopo la schiusa delle uova per vederli uscire all’esterno. Sarà riconoscibile per il sottile piumaggio grigio di questa prima fase di vita. Il sesso è ancora da identificare e quindi si dovrà aspettare ancora un po’, quando si provvederà a fare il test del Dna. Il pulcino raggiungerà l’indipendenza in un periodo variabile tra le 9 e le 17 settimane, a seconda della quantità e qualità del cibo ricevuto. Entro i 2 mesi di vita farà la prima muta, passando dal piumaggio grigio alle piume impermeabili che consentiranno l’ingresso in acqua. E solo dopo questa fase farà il suo primo bagnetto.

--pubblicità--

Questa razza è stata scoperta nel 1781 da J.R. Foster. Parlando di caratteristiche generali Il Pinguino di Magellano è alto circa 70 cm e pesa dai 2,7 ai 4,8 kg. Si caratterizza per una banda bianca circolare che, partendo dalla gola, passa intorno all’occhio e si congiunge con la parte superiore del becco, che è nero-bluastro per diventare più chiaro verso la punta. Vive in Cile, Argentina e Falkland; La sua dieta è ampia e dipende dalla disponibilità delle prede. Comprende piccoli pesci, calamari e crostacei. Si riproduce da agosto a gennaio. La femmina depone due uova che vengono covate a turno dai due genitori. Mentre il maschio le cova, la femmina si reca in mare a nutrirsi. Al suo ritorno, prende in consegna le uova e consente al maschio di recarsi in mare e nutrirsi. I genitori si alternano così nella cova delle uova e successivamente nell’accudimento e nello sviluppo della prole ad intervalli di 2-3 giorni.

pinguino magellano

Photo Credits Twitter