Home Tecnologia FireAware: arriva l’app gratuita per combattere gli incendi nei boschi

FireAware: arriva l’app gratuita per combattere gli incendi nei boschi

0
FireAware: arriva l’app gratuita per combattere gli incendi nei boschi

Un’applicazione sviluppata per prevenire e contrastare incendi boschivi, nelle foreste e in zone rurali. Si chiama FireAware, è stata ideata dalla Fondazione Cmcc e al momento è disponibile gratuitamente per iOS

Scienza e cittadini insieme per combattere il rischio di incendi. È l’obiettivo di FireAware, la nuova applicazione gratuita (al momento solo per iOS) che consente ai cittadini di segnalare in tempo reale incendi. La nuova app raccoglie, in forma anonima, anche dati utili per un’analisi statistica degli incendi nella regione Puglia e su tutto il territorio italiano.

Ad ideare e sviluppare la nuova applicazione, che promette di essere utile contro la lotta al fuoco nei boschi, è stata la Fondazione Cmcc (Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici) nell’ambito del progetto Ofidia 2 (Operational FIre Danger preventIon plAtform 2) di cui la città di Lecce è partner ufficiale. L’iniziativa è stata avviata a marzo 2018 e proseguirà per circa 2 anni; tra i finanziatori anche l’Unione Europea attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, inerente al Programma Interreg V-A Grecia – Italia 2014-2020.

FireAware, l’applicazione utile per combattere gli incendi, al momento è disponibile solo per sistema operativo iOS e si può scaricare in maniera gratuita dall’App Store. Ovviamente non sostituisce i numeri e i servizi di emergenza nazionali, ma in caso di emergenza incendio consentirà ai cittadini di evidenziare e comunicare qualsiasi situazione di pericolo attraverso tre semplici passi: indicare l’intensità dell’incendio, specificare la distanza rispetto alla propria posizione geolocalizzata dall’App e inviare le informazioni di vario genere. Ofidia 2 è un progetto scientifico che nasce dall’incontro tra ricerca, tecnologia, enti e agenzie pubbliche italiane e greche. Una rete di tecnologie, infrastrutture e conoscenze scientifiche è il cuore del progetto che mira a portare in Puglia e nella regione greca dell’Epiro nuove soluzioni per la prevenzione e la gestione di incendi boschivi, nelle foreste e nelle zone rurali. L’applicazione, però, punta ad essere utilizzata a livello nazionale. Il Comune di Lecce e l’Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali svolgono un ruolo importante nelle attività previste in qualità di partner associati.

incendi

Foto Credit Pixabay

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: