ferragosto green

Ferragosto Green nel rispetto dell’ambiente? È possibile attraverso questi tre semplici suggerimento, che ti permetteranno di divertirti e di farlo in maniera sostenibile.

Non è estate se non c’è Ferragosto, e non è Ferragosto se non c’è la tipica scampagnata. Tutto gli italiani il 15 di agosto amano andare fuori porta, al mare, in campagna o in montagna. Pioggia permettendo, è sempre un divertimento. Ma come banchettare all’aperto senza rovinare la natura e l’ambiente circostante? Ecco tre semplici consigli!

Pranzo di Ferragosto: raccolta differenziata e scelte sostenibili

Avete organizzato il vostro pic-nic in riva al mare o in altura? Sicuramente avrete preparato tanti buoni piatti per amici e parenti, ma per un Ferragosto Green non dovete dimenticare, a fine giornata, di pulire e raccogliere i rifiuti prodotti: stoviglie di plastica, fazzolettini, bottiglie (di vetro o plastica) e quant’altro possa sporcare e deteriorare l’ambiente. Inoltre segui il consiglio del Consorzio Italiano Compostatori (CIC), porta con te sacchetti in materiale biodegradabile e compostabile certificati a NORMA UNI EN 13432 per smaltire correttamente gli scarti organici.

--pubblicità--

Ferragosto nei boschi: massima attenzione!

A chi, armato di scarponi e borraccia, percorrerà i sentieri dei boschi, il Pefc Italia (ente promotore della corretta e sostenibile gestione del patrimonio forestale) ricorda alcuni accorgimenti per evitare e prevenire gli incendi: per prima cosa bisogna rispettare le leggi che tutelano i nostri boschi e che vietano assolutissimamente l’accensione di fuochi e falò fuori dalle apposite aree attrezzate. Inoltre è cosa buona e giusta prestare la massima attenzione a non abbandonare rifiuti al limite delle aree boschive o all’interno delle stesse, poiché questi rappresentano un serio rischio incendi, in quanto facilmente infiammabili Infine, ma questo lo direbbe anche l’educazione, non bisogna mai gettare a terra mozziconi di sigaretta o parcheggiare l’auto ancora bollente per il viaggio sostenuto sopra sterpaglie o erba alta.

Viaggio di ferragosto? Meglio il treno per omettere meno CO2

Nella giornata di Ferragosto per raggiungere la località desiderata, spesso si macinano molti chilometri. Il consiglio è quello di non usare l’automobile e di spostarsi con occhio all’ambiente; utilizzando quindi il treno, che permette di emettere meno CO2 rispetto alla macchina. Se proprio non si vuole viaggiare in treno, allora potreste optare per il carpooling, per conoscere nuove persone e dividere le emissioni di CO2. Ad esempio, viaggiando in treno da Milano a Trapani si risparmiano 116 kg di CO2.

ferragosto green