piante

Quando arriva l’estate arrivano anche le vacanze e chi non può portare con sé il proprio cane o gatto si rivolge a familiare o a “pensioni” per animali domestici. Ma chi non ha un animale in casa, bensì tante piante che accudisce e custodisce amorevolmente, cosa può fare per non lasciarle morire in casa, mentre si trova in qualche destinazione vacanziera? Certo, l’oprzione familiari è sempre valida e, forse, la più raccomandata. Ma il problema di non abbandonare il proprio giardino domestico dopo tanta fatica per mantenerlo, si pone per tutte quelle persone che non possono affidarsi ad amici e parenti, ma che non possono rinunciare ad un periodo di ferie durante le vacanze estive.

A Modena risolve questo problema un’originalissimo e sorprendente progetto, partito il 3 agosto e che andrà avanti fino al 26 dello stesso mese. Si tratta del primo “Il primo garden resort in Italia”: il centro commerciale “I Portali”di Modena descrive così il nuovo servizio, addirittura gratuito, messo a disposizione per chi, in vista delle vacanze estive, non sa dove lasciare le piante che normalmente tiene in casa. Su progetto dell’agenzia Jet’s ha preso infatti il via oggi (e fino al 26 agosto) l’iniziativa che prevede di ospitare le piante d’appartamento con dimensioni inferiori al metro e mezzo, fino ad un massimo di tre arbusti per cliente. Le piante vengono sottoposte anche a un check-up per verificare il loro stato di salute. Nel ‘Garden Resort’ viene offerta sia luce naturale che artificiale, oltre che ad altri servizi come la cura e la consulenza di un esperto botanico, l’irrigazione, la potatura, la disinfestazione e perfino la musicoterapia. Inoltre per mezzo di una webcam sarà possibile vedere, in diretta, dal luogo delle proprie vacanze, come procede la “vita” delle proprie piante. Un’idea geniale quanto utile che va incontro alle esigenze di tutti, anche delle nostre adorate piantine d’appartamento, irrinunciabili per chi ha il pollice verde e gli amanti della natura.

piante

--pubblicità--