Quando si decide di partire per vacanze all’insegna della cucina veg, è utile sapere che esistono app e vacanze ad hoc, studiate per chi ha scelto uno stile di vita vegano. 

Quando si decide di organizzare un viaggio, la prima regola base, che chiunque dovrebbe seguire, è sicuramente riuscire a prenotare per tempo. La cosa si accentua, quando si alla ricerca di posti, in cui il mantra è la cucina vegana. Ma oggi, non è certo una cosa impossibile; esistono infatti app e servizi ad hoc, che aiutano i sostenitori del veg a scegliere e prenotare in anticipo hotel e agriturismi vegani per il soggiorno e offrono elenchi di ristoranti presenti nella zona di destinazione.

Sono diversi gli strumenti a disposizione: oggi infatti, quasi tutte le guide turistiche segnalano la presenza di di ristoranti vegetariani e/o vegani. Esistono inoltre numerose app e servizi. Viaggia vegan è la prima guida turistica italiana per vacanze vegane, pubblicata da Food Vibration Onlus: recensisce più di 100 strutture vegan presenti in tutta Italia. Un altro strumento sono le guide Vegetarian Guides sono in lingua inglese e molto utili per le vacanze all’estero, in quanto coprono molte destinazioni europee. Un sito consigliato anche dalla Peta (People for the Ethical Treatment of Animals), è HappyCow.net, che offre consigli e segnala strutture ricettive e posti nei quali poter mangiare vegetariano e vegano in oltre 60 Paesi del mondo; funziona più o meno nello stesso modo VeggieHotels.com. Sul fronte delle app, c’è Veggoagogo, applicatione disponibile in 50 lingue e in vendita sia per iOS che per Android che permette di localizzare ristoranti con menu veg.

--pubblicità--

In Italia inoltre, esistono tour operator che si sono specializzati in questo genere di prodotti turistici su misura come per esempio l’operatore modenese TipiDaTour. Infine è utile ricorda che molte cucine internazionali vantano una tradizione vegetariana e vegana molto forte, come ad esempio quella indiana e quella mediorientale, quindi in questi paesi non ci saranno problemi a trovare il ristorante giusto. Molti non sanno che questo vale anche per l’Italia: gran parte della tradizione culinaria italiana è vegetariana, basterebbe chiedere delucidazioni sul menù per scoprirlo.

Photo Credits Pixabay.com