Vacanze estive: i consigli per non ammalarsi in viaggio

Per molti è periodo di ferie o di preparazione a viaggi magari in luoghi esotici e a contatto con la natura: i consigli per evitare rischi e malattie per godersi le vacanze senza intoppi!

Tempo di vacanze e relax: per molti queste settimane coincidono con le ferie estive o con la preparazione di un viaggio, magari a stretto contatto con la natura, in luoghi esotici e lontani. Sicuramente affascinanti, ma non esenti da rischi: per questo è importante essere informati in modo da prevenire il più possibile i rischi legati alle malattie che in alcuni luoghi si possono contrarre.

--pubblicità--

Il primo passo riguarda il rischio che deriva dalle zanzare innanzitutto per quanto riguarda la malaria. Per quanto si tenda ad essere scettici, il Ministero della Salute riporta oltre tremila casi di malaria importati nel periodo fra il 2010 e il 2015: tra questi il 22 per cento diagnosticati in italiani in viaggio. Per questo bando al fai da te e affidarsi ad un medico per la profilassi da assumere soprattutto se si hanno in programma viaggi nella natura, trekking e crociere sui fiumi.  Oltre alla malaria, infatti, la puntura di zanzare può trasmettere la febbre gialla, per cui ad esempio è raccomandata la vaccinazione se si è diretti in Brasile. Come precauzioni in più, il tutto è da accompagnare a uso di repellenti e zanzariere anche di giorno, evitando abiti dai colori sgargianti.

Dalle zanzare alle zecche, che tra le varie infezioni possono trasmettere la malattia di Lyme: raccomandata la vaccinazione, ad esempio in Austria e Repubblica Ceca. La vaccinazione è anche una buona idea se si hanno in programma vacanze in Paesi in cui il tifo addominale è endemico. Molti rischi derivano infatti da cibi e bevande: buona norma è evitare pesce e molluschi crudi quando non si è sicuri dell’abbattimento, prestare attenzione alle insalate ed evitare di aggiungere ghiaccio alle bevande sigillate. Infine, per fare il bagno, meglio evitare le acque dolci dei paesi tropicali: è diffusa una malattia causata dai vermi piatti, la Schistosomiasi. Con un po’ di prudenza dunque, i vostri viaggi potranno davvero essere indimenticabili!

Photo credit: Pixabay.it