ragno violino

Ragno Violino. Aumentano in Italia i casi di punture e morso da questo ragno che potrebbe nascondersi anche nelle nostre case. Ecco come agire in caso di necessità. 

Con il caldo eccessivo e l’aumentare delle temperature, sta crescendo sempre di più anche il numero di esemplari nelle nostre città. Praticamente è allarme ragno violino, ma come riconoscerlo e come comportarsi se si viene in contatto con questo pericoloso insetto?

Questo ragno è stato chiamato proprio “ragno violino” per la particolare macchia a forma dello strumento musicale presente sul suo corpo, ma il nome scientifico è Loxosceles rufescens. Le sue dimensioni sono modeste: la femmina del ragno violino misura massimo 2 centimetri, mentre il maschio  è leggermente più piccolo. Questo ragno viene fuori soprattutto durante la stagione estiva, quando le temperature si alzano e il clima si fa più afoso. Infatti ama la temperature alte e in casa si nasconde soprattutto dietro i mobili, sotto i battiscopa, ma anche nei cassetti e negli armadi; praticamente può nascondersi ovunque. Questo ragno è tra i più velenosi e quindi pericolosi del territorio italiano. Se si viene morsi dal ragno violino all’inizio non si sente dolore e non si avvertono sintomi di nessun tipo. Dopo qualche ora la zona della pelle dove si è presentata la puntura incomincia ad arrossirsi, provocando formicolii e anche dolore. Nell’arco di massimo 72 ore la zona potrebbe ulcerarsi.

--pubblicità--

Questo succede a causa dell’effetto del suo veleno, che potrebbe trasmettere anche dei batteri, che proliferando potrebbero aumentare anche il decorso della ferita. Il sintomo più frequente, come spesso accade con un’infezione, è la febbre, ma nei casi più gravi il morso del ragno violino può provocare danni ai muscoli, ai reni ed emorragie. Cosa fare in caso di emergenza morso? Prima di tutto, senza perdere tempo, bisogna lavare accuratamente la zona venuta in contatto con il ragno, con acqua e sapone. Subito dopo compriamo con ghiaccio e andiamo immediatamente al pronto soccorso. Se se ne ha la possibilità, sarebbe cosa buona catturare il ragno e portalo con sé in ospedale per mostrarlo al personale medico. Questo permetterà una migliore e più corretta identificazione. Si deve inoltre prestare particolare attenzione se compare una lesione caratterizzata da macchia centrale che da rossa diventa sempre più scura con il passare delle ore.ragno violino italia allarme