La City di Londra alimentata solo da rinnovabili entro fine 2018

Verranno realizzati impianti fotovoltaici ed eolici entro la fine dell’anno nella zona finanziaria di Londra: in poco tempo la City sarà alimentata solo da fonti di energia rinnovabili

Entro la fine dell’anno la City di Londra sarà alimentata solo da energia proveniente da fonti rinnovabili: lo ha annunciato la City of London Corporation che è la società che gestisce il distretto finanziario della capitale inglese insieme a diverse proprietà sparse peer la città. Un obiettivo che renderà interi edifici a emissioni zero, cambiamento con cui l’azienda vuole mostrarsi attenta e responsabile nel sociale e verso l’ambiente, sperando di essere un buon esempio anche per altre aziende.

Aumenteranno così le zone in cui già la società fa utilizzo di energie rinnovabili, tra cui vi sono il Parliament Hill Lido, la piscina di Hampstead Heath, e per il Warren in Epping Forest nell’Essex. Fra gli intenti della società vi sono anche parchi solari ed eolici, oltre all’investimento in impianti che producono fonti rinnovabili e l’acquisto di energia rinnovabile sul mercato.

--pubblicità--

Una trasformazione green per la City che si inserisce nel progetto più ampio che vedrà Londra una città a zero emissioni entro il 2050 secondo quanto promesso dal sindaco Sadiq Khan che vuole coprire almeno il 50 per cento della domanda elettrica con fonti rinnovabili. La capitale inglese è una di quelle che più sta investendo verso il cambiamento, e veicoli elettrici e spazi verdi sono ormai sempre più diffusi in città: uno degli ultimi provvedimenti riguarda l’inizio della trasformazione di Londra nel primo National Park City del mondo proprio con l’intenzione di aumentare gli spazi verdi intorno alla città.

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: