Integratori e multivitaminici non hanno effetti positivi sulla salute: lo studio

Un nuovo studio ha messo in dubbio il reale apporto benefico di integratori e multivitaminici sulla salute: a quanto pare non apporterebbero risultati degni di nota rispetto ai rischi di malattie e morte prematura

A quanto pare sono pressoché inutili per la nostra salute: si tratta di integratori e multivitaminici che sempre più le persone inseriscono nella propria routine quotidiana per proteggere il proprio organismo dal rischio di contrarre malattie o di incorrere in morte prematura, integrando quindi l’assunzione di vitamine, sali minerali e antiossidanti. Da una revisione sistematica di quasi duecento studi sull’argomento, condotta dal St.Micheal’s Hospital e dall’Università di Toronto e pubblicata sul Journal of the American Collgere of Cardiology, è emerso appunto che gli integratori non hanno alcun effetto particolarmente benefico sulla salute.

I risultati del confronto hanno infatti confermato come quella dei multivitaminici sia da considerare una moda piuttosto che un reale metodo per preservare la propria salute: i ricercatori affermano di essere rimasti sorpresi dalla sostanziale assenza di effetti positivi in termini di salute in seguito all’assunzione degli integratori più diffusi, soprattutto per quelli alimentari con cui si integra l’apporto di vitamine. Unica eccezione sembra essere rappresentata dall’acido folico, che assunto da solo o in combinazione con la vitamina B sembra diminuire effettivamente i disturbi cardiovascolari e l’ictus.

--pubblicità--

Quindi ad eccezione dell’acido folico, la conclusione e il consiglio che emerge dallo studio è quello di lasciar stare integratori e fantomatiche pillole, perché il miglior modo di proteggere la propria salute è quello di condurre una vita sana assumendo tutti i nutrienti attraverso un’alimentazione bilanciata e completa: molto più sano è infatti mangiare frutta e verdura!

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: