In Lombardia è stato avviato un nuovo progetto. Nei reparti di pediatria, i cani potranno accompagnare i loro piccoli padroni fino alla sala operatoria.

Da tempo ormai si è diffuso il desiderio di introdurre i cani in ospedale, poiché è sempre più chiara l’importanza che questi animali hanno nella vita dei loro padroni e quanto sopratutto la loro compagnia possa far bene ai pazienti di un ospedale. Più di tutti forse sono i bambini, che spesso possono trovare conforto nei loro amici pelosi. Una risposta a questa particolare esigenza si è avuta dalla regione Lombardia.

Nel reparto pediatrico dell’Ospedale Santa Maria Annunziata, infatti, c’è un bassotto che due volte al mese va a trovare i piccoli pazienti ricoverati e in particolare, sta accanto a quelli che sono stati sottoposti a interventi di tonsillectomia e adenoidectomia. Si chiama Serena ed è diventato sicuramente il miglior amico dei piccoli pazienti dell’ospedale. Serena accompagna i bambini in sala operatoria ed è lì quando escono e quando si risvegliano.

--pubblicità--

Il bassotto Serena, fa parte di un progetto di Pet Therapy di Benedetta Fragorzi, coadiutore in IAA che appartiene all’Associazione Il Poderaccio-Accademia Cinofila Fiorentina ASD. Il progetto è stato finanziato dall’Associazione ONLUS Vorrei prendere il treno fondata da Iacopo Melio. Marco Pezzati, direttore del reparto pediatrico, racconta: “I bambini ospedalizzati hanno accolto molto bene questa iniziativa, che li aiuta a vivere al meglio un momento così difficile e a dimenticare il disagio del post intervento e superare così la paura della stanza d’ospedale”.

Photo Credits Facebook.com