Un grattacielo di carta contro i disastri naturali per salvare vite umane

Un edificio in carta che può essere ripiegato su se stesso, offrendo rifugio alle persone in caso di catastrofi naturali: il progetto che ha vinto la Skyscraper competition 2018

Un grattacielo in carta per salvare vite umane in caso di catastrofi naturali: è il progetto dei tre designer polacchi Piotr Panczyk, Damian Granosik e Jakub Kulisa che hanno vinto il primo premio al concorso di architettura Skyscraper competition per l’edizione 2018 con l’idea di un grattacielo, lo Skyshelter.zip, che può offrire rifugio agli abitanti delle zone colpite da terremoti o tornado piegandosi su se stesso.

Ispirandosi all’origami, l’antica arte giapponese di piegare la carta per creare oggetti multiforme, la struttura in carta del grattacielo, ancora piegata, può essere trasportata in elicottero e quindi calata dall’altro nelle zone colpite da un disastro naturale. L’edificio può raggiungere i cento metri di altezza e ospitare fino a mille persone distribuite in diversi piani; può essere, in alternativa, usato anche come un orto verticale per produrre il cibo di cui si ha bisogno in una situazione d’emergenza come le calamità naturali, o come punto di pronto soccorso. Risulta per le sue caratteristiche molto più vantaggioso rispetto a tende o container perché rispetto a questi occupa solo un trentesimo dello spazio necessario, e può inoltre essere montato rapidamente anche su terreni poco stabili.

--pubblicità--

Da chiuso, ripiegato su se stesso, viene inserito in un contenitore largo quanto la base dell’edificio, che una volta posizionato sul terreno viene poi gonfiato tramite un pallone di elio interno che funge da dispositivo portante della struttura. A mettere in posizione le pareti e le bande di supporto sono delle lastre leggere di metallo stampate in 3D che vengono spinte verso l’alto; le pareti sono realizzate in plastica flessibile di etilene tetrafluoroetilene e al loro interno possono essere incorporate celle fotovoltaiche per generare elettricità. L’altezza della struttura dipende dall’elio pompato nella struttura che quindi può avere un formato adattabile in base alle esigenze e che, così come facilmente viene montata, può essere rimossa e portata via.

Photo credit: @Skyshelter.zip