Proteine per la salute del cuore: quali cibi mangiare e cosa evitare

Le proteine sono importantissime per una dieta equilibrata e per restare in salute, ma importante è la fonte dalla quale le assumiamo: uno studio dice sì alla frutta secca e no alla carne rossa

Le fonti delle proteine non sono tutte uguali: per quanto sia importante che le proteine facciano parte di una dieta equilibrata, altrettanto fondamentale è variare la fonte. Uno studio pubblicato sull’International Journal of Epidemiology ha seguito per cinque anni un gruppo di oltre 80 mila persone divise tra vegetariani e non, monitorando la quantità di carne, frutta secca, cereali e verdure che queste persone assumevano. Tra queste oltre duemila sono morte nel corso dello studio, e gli scienziati hanno osservato anche le cause dei decessi in correlazione all’alimentazione.

Ciò che è emerso è che i problemi cardiaci erano strettamente legati all’assunzione, anche limitata, di carne rossa: chi tra le persone analizzate assumeva proteine dalla carne rossa ha un rischio doppio di sviluppare malattie cardiache rispetto a chi usava come fonte noci e semi, che invece aiutano il cuore riducendo del triplo il rischio di malattie.

--pubblicità--

Una piccola quantità di noci consumata quotidianamente contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue: ciò che lo studio rivela è che sono le proteine e non i grassi delle noci a renderle salutari per il cuore. Allo stesso modo non è solo il grasso saturo contenuto nella carne rossa ad essere dannoso per la salute, quanto il tipo di proteine che potrebbero non essere buone come le altre, come sostiene il dott. Gary Fraser, autore principale dello studio e docente di sanità pubblica alla Loma Linda University. Bisogna però ricordare che la frutta secca tra cui le noci sono comunque un alimento grasso: il consiglio è dunque di considerarli una fonte alternativa di proteine, da scegliere per uno spuntino nelle giuste porzioni.

Photo credit: Pixabay.it