Isolare in modo ecologico con la lana di legno: quali sono i vantaggi

Un materiale ecologico e naturale per isolare gli ambienti è la lana di legno: quali sono i vantaggi pratici ed estetici

Pannelli in lana di legno per isolare gli ambienti in modo ecologico e naturale: di cosa si tratta? I pannelli in lana di legno sono realizzati con fibre lignee legate con un collante in uno o più strati: semplici da realizzare e riciclabili, vengono usati per isolare gli ambienti perché offrono un’ottima coibentazione termica oltre a migliorare l’acustica delle stanze; in più la lana di legno uniforma l’umidità dell’aria trattenendola o rilasciandola a seconda delle necessità. In più il materiale con cui vengono compattate le fibre riceve resistenza dal collante, fatto in materiale cementizio: ciò permette ai pannelli di resistere a insetti e allagamenti, oltre che al fuoco.

I pannelli in lana di legno sono quindi un’ottima soluzione per isolare le pareti di un ambiente, innanzitutto per il costo vantaggioso rispetto ad altre soluzioni, e poi per le prestazioni che durano nel tempo. Sono ottime infatti le proprietà meccaniche e strutturali, e in più è un materiale che non marcisce ed è facile da installare. Oltretutto, essendo un materiale usato spesso, ora le aziende si stanno rivolgendo per migliorarne anche l’aspetto estetico per associarlo alla sua funzione pratica.

Ci sono così aziende che realizzano pannelli oppure vere e proprie piastrelle in lana di legno colorata con cui personalizzare e isolare pareti, con la possibilità di arredarle: è ad esempio l’intento di Baux, i murales colorati realizzati dagli imprenditori Johan Ronnestam e Fredrik Franzon e i soci fondatori dello studio di design industriale svedese Form Us With Love, che  insieme all’azienda Träullit realizzano piastrelle in lana di legno con gli abeti rossi locali, ottenendo piccoli esagoni colorati grazie ai quali realizzare migliaia di combinazioni per personalizzare gli ambienti.

Photo credit: Facebook.com/@fromuswithlove