Il Nordic Walking, lo sport della longevità che fa bene a tutti

Una camminata potenziata dall’uso dei bastoncini: è il Nordic Walking, la camminata della longevità che apporta benefici a tutti e a tutte le età: come praticarla

Fa bene tanto ai giovani quanto agli anziani ed è uno sport davvero alla portata di tutti, oltre che praticabile all’aria aperta e con poca spesa: si tratta del Nordic Walking, la camminata con i bastoncini che tonifica i muscoli, rinforza braccia e spalle e fa bene alla circolazione, donando anche benessere mentale. Gli effetti benefici sono stati oggetto di studio soprattutto sulle persone anziane: una ricerca fatta dagli studiosi di Padova, Cagliari e Pescara in collaborazione con l’Università di San Paolo del Brasile, mostra che per le persone dai sessant’anni in poi questo sport può essere considerato un sicuro e accessibile esercizio aerobico capace di migliorare la salute a trecentosessanta gradi.

Praticato nei Paesi Scandinavi dagli atleti dello sci di fondo come preparazione atletica, il Nordic Walking venne poi perfezionato come esercizio fisico: consiste nel camminare con i bastoncini usati non come appoggio, ma per spingere, con l’obiettivo non tanto di correre quanto di coinvolgere il più alto numero di muscoli, circa il 90 per cento del totale, con un consumo energetico che è maggiore fino al 30 per cento rispetto ad una camminata semplice.

--pubblicità--

Seguendo la tecnica giusta, questo sport può essere praticato da tutti in tutte le stagioni con benefici per tutti: oltre a tonificare migliora la postura, rinforza il sistema immunitario e ritarda il processo di invecchiamento. Inoltre, poiché si svolge all’aria aperta (dalla spiaggia ai parchi alle montagne, stando solo attenti al sentiero che deve essere poco ripido) ha effetti positivi anche sull’umore, riducendo lo stress. Non configurandosi come attività ad alta intensità si rende perfetta anche per le persone poco allenate o poco propense allo sport, anche perché si può condividere: meno fatica e più divertimento!

Photo credit: Pixabay.it