Correre con il proprio cane: quali sono le razze più adatte

Amate correre e farlo insieme al vostro cane? Tutti i cani amano muoversi, ma ci sono alcune razze più predisposte ad attività come il jogging: ecco quali

Il movimento è fondamentale per i cani, e portarli con noi quando si corre può essere un buon modo per condividere l’attività fisica. Bisogna tenere però conto di alcuni dettagli, benché tutti gli animali amino muoversi infatti bisogna accertarsi che il proprio cane non abbia problemi di respirazione e sia in buona salute, che abbia compiuto almeno un anno se si tratta di una razza di taglia medio-grande e otto mesi se è di razza piccola. In più, ci sono poi razze naturalmente più predisposte alla corsa rispetto ad altre.

Se si pratica corsa sulle lunghe distanze, gli animali più adatti sono i cani più lunghi perché hanno come caratteristica migliore la resistenza. Perfetti sono dunque setter, pastori tedeschi, springer spaniel e golden retrivier. Per il semplice jogging la scelta si amplia ai cani da pastore e da caccia: il jack russell è un cane piccolo ma instancabile, così come il border collie, il bracco tedesco, il pastore australiano, razze che non conoscono riposo, e che per questo bisogna gestire al meglio soprattutto nelle prime fasi dell’attività.

Ci sono invece cani totalmente inadatti all’attività sportiva in generale: quelli a muso brachicefalo, ovvero il naso schiacciato, che per questo hanno difficoltà a respirare. Si tratta del carlino, del cavalier king charles, del bulldog inglese: per loro meglio il riposo. In ogni caso, bisogna tener conto anche per i cani più predisposti delle loro esigenze: è consigliabile quindi che il cane non corra se fa troppo caldo o c’è umidità.

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: