Fonte: Pxhere

Fare sport ci rende più felici, arriva la conferma della scienza. Per gli anziani bastano anche solo 10 minuti a settimana. Non c’è uno sport preferibile: importante farlo con costanza.

La ricerca della felicità passa dallo sport. Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università del Michigan, pubblicato sul Journal of Happiness Study, fare sport incrementa la produzione di endorfine e serotonina nel cervello generando quindi uno stato di benessere.

I ricercatori hanno analizzato 23 studi già esistenti composti da 1.142 documenti stilati dopo il 1980 e  focalizzati sul rapporto fra sport e felicità in vari paesi. Secondo questi dati, chi è molto attivo sportivamente ha il 52% in più di possibilità di essere felice,percentuale che scende in maniera significativa con l’aumentare della sedentarietà. Ma non è necessario “ammazzarsi di sport”: nelle persone anziane, ad esempio, è sufficiente 10 minuti di attività fisica alla settimana perché l’umore migliori. Nelle persone che hanno sconfitto il cancro basterebbero piccole sessioni di stretching o attività aerobica per riportare il sorriso.

--pubblicità--

Esagerare non porta alcun beneficio, almeno dal punto di vista dell’umore. Secondo i ricercatori, infatti, superare la soglia dei 300 minuti di sport a settimana non porta nessun incremento del livello di felicità. Non c’è inoltre uno sport “ideale” per essere più felice, uno vale l’altro ai fini della felicità purché venga praticato con regolarità e costanza.  Anche il peso ha la sua importanza: secondo lo studio, rispetto ai ragazzi che non praticano sport, quelli che lo fanno almeno una volta a settimana hanno la possibilità di essere felici 1,4 volte in più se sono normopeso e 1,5 volte se sono in sovrappeso.

LEGGI ANCHE: LA VITA SEDENTARIA FA MALE AL CERVELLO, LO DICE UNO STUDIO AMERICANO

Photo Credit Max Pixel