Fonte: Pixabay

Secondo un’indagine di Booking.com il turismo green sta cominciando a prendere sempre più piede. L’87% dichiara di voler viaggiare in modo sostenibile.

Il turismo sostenibile è ormai una realtà sempre più credibile e apprezzata in tutto il mondo. Booking.com, infatti, attraverso il report Sustainable Travel Report condotto online per celebrare l’arrivo dell’Earth Day 2018 del 22 aprile, ha indicato quali strutture scelgono le persone quando si tratta di programmare la propria vacanza o il proprio viaggio.

Secondo i dati raccolti dall’indagine di Booking.com il turismo sostenibile viene scelto dall’87% dei viaggiatori, mentre il 39% del campione fa sapere di scegliere sempre o quasi sempre viaggi green. Di contraltare il 48% dei turisti, oggi, non sceglie mai soluzioni di viaggio sostenibili per i propri viaggi. Con l’obiettivo, in primis, di ridurre il proprio impatto ambientale ma  anche per vivere un’esperienza più vicina alla location che si va a visitare, il 46% dei viaggiatori decide di scegliere strutture green. Ma perché si scelgono vacanze green? Soprattutto per via delle bellezze naturali ammirate nel viaggio precedente (60%), poi per via dell’impatto che ha il turismo sulla meta (54%), al terzo posto l’effetto positivo che ha il turismo sostenibile sugli abitanti della location visitata (47%), per il 42% è l’effetto delturismo tradizionale e, infine, il 32% decide di fare un viaggio green per evitare che la propria vacanza impatti sull’ambiente.

--pubblicità--

Cosa, invece, impedisce alle persone di fare una vacanza sostenibile? Principalmentei costi, peril 42% dei casi, visto che questo tipo di vacanza presenta alcuni extra rispetto al turismo tradizionale. Altri motivo sono: mancanza di informazioni (32%), maggior tempo per spostarsi (22%), rinuncia a determinate mete (22%) e lussi e comfort a cui si è abituati (20%). “I viaggiatori – spiega Pepijn Rijvers, Senior Vice President e Chief Marketing Officer Booking.com –  cercano sempre più modi di viaggiare e scoprire il mondo in modo sostenibile, e da parte nostra vogliamo fare di tutto per rendere la loro esperienza ancora più semplice, per esempio mettendo in risalto le strutture eco-friendly o permettendo di filtrare i risultati di ricerca su Booking.com in base alla vicinanza a una stazione di ricarica per veicoli elettrici”.

LEGGI ANCHE: YESCAPA, ANCHE IN ITALIA È ARRIVATO IL CAMPER SHARING

Photo Credit Pixabay