Shopping terapia: fa dimagrire, riduce lo stress e alza l'autostima

Non è solo opinione comune: sono stati provati scientificamente i benefici dello shopping, dal suo impatto positivo sullo stress all’innalzamento dell’autostima. E fare acquisti farebbe persino dimagrire

I mille vantaggi dello shopping (portafogli escluso) sono stati provati da uno studio scientifico per la prima volta, e smettono di essere solo un luogo comune (o una scusa per passare ore in giro per negozi). Fare acquisti riduce infatti l’ansia e lo stress, aumenta l’autostima e farebbe addirittura dimagrire: a sostenerlo è una ricerca condotta da un team di ricercatori di Taiwan e Australia e pubblicata sulla rivista “Journal of epidemiology and community health” che ha preso in esame un campione di 1.900 volontari tra uomini e donne.

Uscire per fare shopping, senza necessariamente spendere molto ma togliendosi comunque qualche sfizio, ha innumerevoli vantaggi. Il primo dato rilevato è che tra gli over 65 che fanno acquisti sei giorni su sette, il tasso di mortalità è inferiore del 28 per cento rispetto a chi magari aspetta i saldi stagionali. Acquistare oggetti che desideriamo genera una sensazione di benessere che va a contrastare l’ansia e lo stress, avendo quindi un impatto a lungo termine sulla felicità e sulla propria autostima. Come conferma anche un’indagine condotta dal portale di shop online Zalando, l’8 per cento degli italiani si dedica allo shopping quando è giù di morale proprio per i benefici dal punto di vista psicologico.

--pubblicità--

Fare shopping può anche essere considerato un premio da concedersi se si raggiunge un determinato obiettivo, o come una piccola consolazione quando le cose non vanno per il verso giusto. Ma dai benefici psicologici si passa a quelli fisici: passare da un negozio all’altro ci porta quindi a sconfiggere pigrizia e sedentarietà portandoci addirittura a perdere peso. Secondo la ricerca, passeggiare per tre ore fra le vetrine permette di bruciare 350 calorie, che si alzano a 500 se non si usano ascensori e scale mobili. In media, si possono consumare ogni mese dalle 1.400 alle 4.00 calorie, e secondo un sondaggio condotto nel Regno Unito le donne riescono ad arrivare a 15.000 calorie in trenta giorni. Il lato negativo? Attenzione a non cadere nello shopping compulsivo!

Photo credit: Pixabay.it