Fonte: Pixabay

Dal 4 al 22 aprile, torna in tutta Italia la seconda edizione di “Limoni per la ricerca”, iniziativa solidale promossa da Fondazione Umberto Veronesi con l’aiuto di Citrus – l’Orto italiano.

Da domani, mercoledì 4 aprile fino a domenica 22 aprile, i “limoni per la ricerca” saranno distribuiti in tutta Italia. Come l’anno scorso, si tratta dell’iniziativa promossa dalla Fondazione Umberto Veronesi  e sostenuta dall’azienda ortofrutticola di Cesena “Citrus – l’Orto italiano” che porta nei supermercati oltre 2.500 retine con limoni al costo di 2 euro ciascuna. Per ogni confezione venduta, 40 centesimi saranno devoluti alla ricerca scientifica. La lista di tutti i punti vendita che aderiscono all’iniziativa si trova all’indirizzo www.citrusitalia.it. Nel dettaglio, si tratta di limoni della varietĂ  primofiore raccolti all’interno di una retina da 500 grammi con una pacchettizzazione che prevede il minor utilizzo di plastica possibile e al 100% riciclabile.  

Con la prima edizione del 2017 si era riusciti a raccogliere per la ricerca una cifra superiore ai 90 mila euro, serviti per sostenere le borse di riecrca di diversi ricercatori.  L’idea di questa iniziativa- si legge nel comunicato stampa dell’evento – nasce dalla volontĂ  di diffondere l’uso del limone per le sue proprietĂ  nutritive e preventive, come la molecola antitumorale contenuta nella buccia: il limonene. Oltre alla vitamina C, il limone contiene altri fitochimici che hanno dimostrato in diversi studi scientifici capacitĂ  antiossidanti, effetti sulla differenziazione cellulare e potere detossificante.

--pubblicitĂ --

“Grazie alla seconda edizione di questo progetto e al prezioso sostegno di Citrus – ha affermato Monica Ramaioli, direttore generale della Fondazione Umberto Veronesi – sarĂ  possibile finanziare il lavoro di ricercatori che quotidianamente si impegnano a trovare soluzioni di cura sempre piĂą efficaci”. “I Limoni per la Ricerca rappresentano non solo un’occasione di raccolta fondi – ha dichiarato Marianna Palella, 25enne CEO e Founder di “Citrus – l’Orto Italiano” – ma anche di sensibilizzazione e divulgazione in merito alla sana alimentazione e alla prevenzione a tavola”.


LEGGI ANCHE:MANGIARE FUORI AUMENTA IL RISCHIO DI INTOSSICAZIONE DA FTALATI, MA COSA SONO?

Photo Credit Fondazione Veronesi