USA, mucche e cavalli gli animali più letali per l'uomo
Fonte: pixabay

Si è soliti pensare che gli animali più letali per l’uomo siano grossi animali come leoni, tigri, orsi oppure i velenosissimi serpenti o scorpioni. Niente da fare: secondo uno studio americano gli animali più pericolosi per l’uomo sono mucche e cavalli, seguiti da vespe e calabroni e cani. Negli Stati Uniti d’America almeno.

La ricerca, condotta dalla Stanford University e pubblicata su Wilderness and Evironmental Medicine, prende in considerazione il periodo fra il 2008 e il 2015 e vede mucche e cavalli fra gli animali più pericolosi per l’uomo, provocando ben 1.610 morti. Perché sono proprio gli armenti gli animali più pericolosi per le persone negli Stati Uniti d’America? A rispondere l’American Council on Science and Health, secondo il quale il settore agricolo così come silvicoltura, pesca e settore venatorio hanno la più alta percentuale di mortalità sul lavoro negli USA, con una media di circa 24,4 morti ogni 100 mila lavoratori. Numeri alti anche per quanto riguarda gli infortuni, con un tasso di circa il 10% sul totale dei lavoratori agricoli.

Quindi secondo le stime della Stanford University gli animali da fattoria sono stati responsabili di 1,7 morti all’anno ogni 10 milioni di abitanti. Al secondo posto, invece, i decessi causati dalle punture di vespe e calabroni con 1,4 ogni 10 milioni di persone. Terza posizione con 0,8 il tasso di morti causate dai cani ogni 10 milioni di americani. Cifre molto meno elevate per animali considerati “killer” come squali e scorpioni, che rispettivamente hanno causato in totale la morte di tredici e due persone nel periodo di verifica della ricerca (2008-2015).

--pubblicità--

Colpiti soprattutto gli uomini di età superiore ai 65 anni, mentre i più pericolosi per i bambini sotto i 4 anni  si sono rivelati i cani. “I bambini sotto i quattro anni sono a rischio – ha spiegato al New York Times Jared Forrester, uno degli autori della ricerca – Sono i cani di famiglia, o comunque conosciuti, a uccidere”

LEGGI ANCHE: GIAGUARO NEL MIRINO DEI “CACCIATORI DI DENTI”: UCCISI CENTINAIA DI ESEMPLARI NEL 2017

Photo Credit Pexels