Cosa fare a Pasquetta? Dieci parchi e giardini italiani da visitare

La domanda più temuta di questo periodo: cosa fare a Pasquetta? Se siete fan delle cose organizzate all’ultimo minuto, o se siete in cerca di idee per una gita fuori porta o volete riscoprire qualche angolo della vostra città, vi proponiamo qui dieci tra parchi e giardini dove poter trascorrere la giornata

Pasquetta: gita fuori porta o relax cittadino? Organizzazione maniacale o è il caso a decidere? Tempo permettendo, trascorrere il primo weekend lungo di primavera all’aperto è sempre una buona idea, e tra i molti parchi e ville sparse per l’Italia ce n’è davvero per tutti i gusti.

Se non avete molta voglia di spostarvi, ma vivete in una grande città italiana, probabilmente c’è un angolo verde che conoscete poco in cui potrete trovare divertimento e relax, insieme ad amici e famiglia. Se abitate a Roma, la scelta va dal parco di Villa Borghese, che offre oltre 80 ettari di verde insieme al lago e a diversi musei, a Villa Doria Pamphilj, perfetta per fare bird-watching, fino al Parco Adriano: forse poco noto, è il parco che avvolge Castel Sant’Angelo, e possiede al suo interno un ampio parco giochi per bambini. Tra alberi secolari e percorsi botanici, per chi vive a Milano è perfetto per il giorno di Pasquetta il parco Sempione, oppure l’enorme Parco Lambro, poco fuori città.

--pubblicità--

Per chi vive nella zona di Torino, o comunque ha voglia di spostarsi, sono davvero suggestivi i Giardini Reali di Torino, aperti al pubblico soltanto da qualche anno, che risalgono all’epoca del re Emanuele Filiberto. In Liguria, un panorama davvero affascinante è offerto invece dai Giardini Hanbury, che si estendono su 18 ettari su un terreno che unisce il mare alla collina; luogo davvero singolare, tornando nel Lazio, è il Parco dei Mostri di Bomarzo, in provincia di Viterbo, che racchiude statue raffiguranti grotteschi mostri. In Toscana invece, in una frazione di Capalbio, si trova il coloratissimo Giardino dei Tarocchi al cui interno si trovano delle enormi colorate figure in specchi e ceramiche ispirate all’arte di Gaudì. Infine, per i siciliani o i turisti, un’idea per una Pasquetta immersi nella storia potrebbe essere il Giardino della Kolymbethra, che si trova nella Valle dei Templi di Agrigento ed è un bene del Fai: per una passeggiata tra natura e arte antica davvero indimenticabile.

Photo credit: Pinterest.com