Il

Creato in laboratorio a partire dal semplice legno un nuovo materiale con caratteristiche superiori a quelle di acciaio e titanio

La rivincita del legno tra i materiali per costruire: è stato messo a punto da un team di ricercatori dell’Università del Maryland, negli Usa, un sistema per rendere il legno molto più resistente. I risultati dell’esperimento, condotto soltanto in laboratorio, sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Nature riscuotendo successo nel settore dedicato ai nuovi materiali per l’edilizia. Il nuovo sistema potrebbe infatti rendere possibile la produzione di nuovi materiali resistenti ma soprattutto economici e, considerata la velocità di ricrescita del legno, facilmente reperibili.

Il nuovo legno avrebbe delle caratteristiche di resistenza che lo renderebbero simile, se non superiore, ad acciaio e titanio, che è uno dei materiali più resistenti e utilizzati. Il sistema migliora le pratiche già utilizzate per rendere il legno più denso, con l’aggiunta di trattamenti che lo rendono più resistente anche all’umidità permettendogli di mantenere la sua forma. Si passa poi a un processo fisico con cui il materiale viene pressato in modo che si compatti, e viene riscaldato mentre si trova sotto pressione affinché si formino dei legami chimici che lo rinforzino.

--pubblicità--

Alla fine del processo, il “super legno” risulta tre volte più denso del materiale di partenza, dieci volte più resistente e fino a venti volte più rigido. Resiste a urti e abrasioni e allo stesso tempo può comunque essere lavorato per assumere varie forme. Rispetto a quello tradizionale, si deforma solo del dieci per cento se esposto in ambienti estremamente umidi per più di cinque giorni, non deformandosi affatto se rivestito con le apposite vernici. Ne risulta un materiale che potrebbe essere utilizzato in alternativa a molti altri risultando più economico e più semplice da lavorare, oltre che sostenibile e più facile da smaltire: perfetto dall’industria all’edilizia.

Photo credit: Pixabay.it