Spiagge libanesi invase da schiuma bianca densa. Le foto e il video

Qualche giorno fa le spiagge libanesi di Naqoura, sono state ricoperte da un manto bianco come la neve. Si trattava di uno spesso strato di schiuma densa portata dal mare. Le foto e i video dell’accaduto sono diventate immediatamente virali sui social.

 

Negli ultimi giorni di gennaio, chi passeggiava sulle spiagge libanesi di Naqoura si è trovato con i piedi a mollo in un denso strato bianco. Guardandolo da lontano poteva sembrare che si trattasse di una fitta nevicata, ma in realtà si trattava di schiuma lasciata dal mare sulla sabbia in quantità così massicce da suscitare più di qualche preoccupazione. Un fenomeno che si è verificato anche in altre zone, ed è dovuto alla combinazione di aria, acqua e tensioattivi.

--pubblicità--

Spiagge libanesi invase da schiuma bianca densa e persistente

I tensioattivi sono sostanze che hanno la proprietà di abbassare la tensione superficiale di un liquido, agevolando la bagnabilità e permeabilità delle superfici. In condizioni normali, le molecole d’acqua che si trovano sulla superficie vengo attratte verso il fondo, per questo le bolle d’aria che si formano con il moto delle onde scompaiono quasi subito, e la superficie torna liscia. I tensioattivi vanno ad alterare questo equilibrio: la tensione superficiale diminuisce, le molecole sottostanti non hanno abbastanza forza per attrarre quelle in superficie, l’aria penetra più facilmente e le bolle durano più a lungo. Uno spettacolo suggestivo, immortalato da foto e video che sono stati immediatamente condivisi sui social, riscuotendo grande apprezzamento.

È difficile riuscire ad individuare cosa abbia scatenato il fenomeno. Si potrebbe trattare di sostanze chimiche inquinanti immesse in mare dall’uomo, come fertilizzanti o detergenti, che agiscono da tensioattivi. Ma la schiuma potrebbe essere stata generata anche da composti di origine naturale come i grassi delle alghe e di pesci o vegetazione marina in decomposizione. Nella maggior parte dei casi, si tratta di episodi che non comportano rischi per l’uomo, ma se i tensioattivi sono prodotti di alghe tossiche, la schiuma può risultare tossica se toccata o inalata.

https://platform.twitter.com/widgets.js

Photo Credits: Twitter