Fotovoltaico: in Germania un edificio con la facciata che produce energia

A Esslingen, in Germania, il fotovoltaico incontra la tecnologia ed il design. Entro il 2020 sarà ultimato un palazzo con una elegante facciata in grado di produrre energia e fornire informazioni tramite QR Code.

 

In Germania il fotovoltaico diventa anche bello e tecnologico. Entro il 2020, a Esslingen verrà ultimata la costruzione del Milestone, un imponente edificio destinato ad ospitare uffici, che avrà una facciata innovativa e molto particolare. Questa, infatti, sembrerà fatta di cristallo, ma sarà costituita interamente da pannelli fotovoltaici e QR Code che saranno in grado di dialogare con dispositivi tecnologici, come smartphone e tablet, attraverso un’app dedicata, fornendo informazioni sulla storia della città e sulla mappa dell’area di Esslingen e dintorni.

--pubblicità--

Fotovoltaico: in Germania un edificio con la facciata che produce energia

In ogni pixel sono contenute informazioni diverse, con le storie della città, dei paesaggi e dei suoi abitanti, utili sia per i cittadini, sia per i turisti. L’edificio diventerà così una sorta di grande biblioteca e punto informazioni tecnologicamente avanzato, oltre a produrre significativi quantitativi di energia pulita, grazie ai pannelli fotovoltaici che coprono i 6.500 metri quadri di superficie. Ideato da MVRDV, studio di architettura e progettazione urbana di Rotterdam, il Milestone sorgerà nel “Neue Weststadt”, un ex deposito merci ormai inutilzzato. MVRDV ha deciso di “riciclarlo“, dandogli una nuova destinazione d’uso, trasformandolo in sede per uffici.

Insieme ad un team di sviluppatori di RVI, società della città di Saarbrücken, lo studio ha progettato quella che promette di diventare una vera e propria attrazione per la città. “L’ambizione di MVRDV è quella di generare un edificio che mostri la città di Esslingen e, allo stesso tempo, si apra all’ambiente circostante e ai suoi utenti. Alle persone che passano in treno e a quelli che guardano la città dalle colline. Mostra il suo orgoglio, la sua storia e il suo futuro” hanno spiegato gli ideatori.

Photo credits: MVRDV