Fotovoltaico: in Australia presto una torre solare tra le più potenti al mondo

Approvato il progetto da record che vedrà una torre solare sorgere nell’Australia meridionale: potrà soddisfare il fabbisogno elettrico di ben 90 mila famiglie

Nuovi progetti da record nel settore delle energie rinnovabili: arriva dall’Australia la notizia della prossima costruzione di una torre solare che sarà tra le più potenti al mondo, grazie alla recente approvazione del progetto dell’azienda SolarReserve che costruirà nella regione meridionale della nazione una centrale solare termodinamica che, grazie alla sua potenza da 150 megawatt, sarà capace di produrre energia elettrica a sufficienza per soddisfare il fabbisogno di energia di circa 90 mila famiglie.

La nuova torre solare, Aurora, sorgerà nei pressi di Port Augusta, e la realizzazione costerà 650 milioni di dollari australiani: un investimento importante, che però creerà fino a settecento posti di lavoro, confermando il percorso importante che il paese sta compiendo nel campo delle energie rinnovabili. La torre solare fornirà energia per la rete ferroviaria, ospedali, scuole ed edifici governativi, e per questo è di grande importanza l’ottenuta approvazione del progetto. La centrale solare, costituita appunto da una torre circondata da più di 12 mila eliostati fornirà circa 500 GWh di elettricità all’anno, accumulando 1.100 MWh con cui garantire energia elettrica anche al tramonto del sole, per circa otto ore.

--pubblicità--

Quella di prossima costruzione in Australia non è però l’unica torre solare al mondo né quella più grande: in Italia ne esiste una in provincia di Messina alimentata da 700 eliostati capaci di produrre 500 KWh; ben più grande è quella della California, che attualmente detiene il record tra le torri solari più grandi al mondo, con la sua altezza di 137 metri e la potenza di 392 megawatt, che presto però sarà superata da quella in costruzione in Israele: i suoi 50.600 eliostati, per 250 metri di altezza e disposti su una superficie di 3 km quadrati forniranno energia elettrica a 130 mila abitazioni.

Photo credit: Twitter.com/ Pixabay.it