Ector The Protector, il peluche che difende i bambini dal fumo passivo

Un orsetto di peluche che si prende cura della salute dei più piccoli. Messo in una stanza, avvisa i genitori quando il bambino è a rischio di fumo passivo

 

Il gruppo farmaceutico Roche ha lanciato una campagna di sensibilizzazione e di informazione sui rischi che il fumo passivo comporta per i bambini. L’azienda, con il patrocinio di Walce – Women Against Lung Cancer in Europe – ha lanciato Ector The Protector Bear, un tenero orsetto di peluche ideato da Integer e prodotto da Trudi. Messo nella stanza del bambino, l’orsetto Ector avviserà mamma e papà quando l’aria in quell’ambiente risulta inquinata da fumo. Questo attiverà un sensore posto al suo interno, sviluppato da The FabLab, che lancerà una specie di allarme.

--pubblicità--

Ector The Protector, il peluche che difende i bambini dal fumo passivo

Oltre a proteggere la salute dei bambini, Ector vuole scoraggiare i genitori e i loro ospiti a fumare in ambienti chiusi nei quali sono presenti minori. “Ritengo che il ruolo dell’industria farmaceutica sia anche quello di contribuire, sensibilizzare e sostenere la prevenzione con trasparenza, oltre a fare ricerca. – ha commentato Maurizio de Cicco, Presidente e Amministratore Delegato di Roche. – Siamo convinti che l’informazione resti uno strumento essenziale per contrastare le gravi patologie legate al fumo e al fumo passivo come nel caso del tumore al polmone. Bisogna attivarsi per colmare i gap di conoscenza soprattutto nei confronti dei genitori e dei familiari”.

Ector The Protector, il peluche che difende i bambini dal fumo passivo

I dati sul fumo passivo

Circa il 22% della popolazione italiana ha il vizio del fumo, con una media di tredici sigarette al giorno. I 69 componenti del fumo di sigaretta di natura cancerogena mettono a rischio la salute non solo del fumatore, ma anche delle persone che gli stanno vicino. In Italia più della metà dei bambini (52%) con meno di due anni lo subisce, il 49% dei neonati e dei bambini fino a 5 anni è figlio di almeno un genitore fumatore e il 12% ha entrambi i genitori fumatori, mentre circa un neonato su 5 ha una madre fumatrice.

Photo Credits: Ector the Protector Bear / Flicr