Dalla città al mare in bicicletta: inaugurata la Greenway del Sile

Da Treviso fino alla spieggia di Jesolo in bicicletta: è stato inaugurato l’ultimo tratto di un percorso ciclabile di 52 chilometri che collega la città alle spiagge litoranee costeggiando il fiume Sile

Andare in spiaggia direttamente dalla città, in bicicletta: da oggi a Treviso si può grazie all’inaugurazione dell’ultimo tratto della Greenway del Sile: una pista ciclabile che collega la città a Jesolo, sul mare, seguendo il percorso del fiume Sile, uno dei più importanti della zona. Dopo diversi anni di lavoro sono stati conclusi così 52 chilometri di pista ciclabile che si aggiungono agli oltre cinquemila già presenti in Veneto, che è una delle regioni italiane con il più alto numero di percorsi dedicati alle biciclette.

La pista ciclabile del Sile permette di immergersi in un percorso naturale nel cuore della campagna veneta: fino ad oggi si trattava di un percorso ciclopedonale suggestivo ma incompleto, essendo assenti alcuni collegamenti. La Greenway appena inaugurata segue il corso del fiume partendo da via Alzaia, poco fuori le mura di Treviso, fino alla torre del Caigo di Jesolo, da dove, seguendo le piste ciclabili del comune o le strade a basso scorrimento si possono raggiungere appunto il Lido di Jesolo e quello del Cavallino. Il percorso, benché lungo, è agevole e pianeggiante e permette a tutti di essere percorso con la bicicletta – anche se in alcuni punti questa va portata a mano.

--pubblicità--

Sicuramente un percorso davvero suggestivo da percorrere in bicicletta, per appassionati, residenti e turisti, e soprattutto ecologico per visitare la campagna trevigiana sino ad arrivare alla provincia di Venezia. Il turismo sulle due ruote è infatti sempre più diffuso in Italia: la Greenway del Sile aggiunge sicuramente un tassello importante alla rete di piste ciclabili moderne e ben segnate per viaggiare e scoprire la nostra nazione in un modo nuovo!

Photo credit: Pixabay.it