Sound shirt: la maglietta che permette ai non udenti di sentire la musica

L’azienda londinese CuteCircuit ha ideato Sound Shirt, una maglia con dei particolari sensori che trasmettono al corpo la musica

 

Grazie a Sound Shirt ora la musica può essere per tutti. Sound Shirt è una maglia hi-tech ideata dall’azienda londinese CuteCircuiti ed ha la particolarità di permettere ai non udenti di “sentire” la musica. Al suo interno, infatti, sono presenti dei sensori tecnologicamente molto avanzati che trasformano i suoni della musica in vibrazioni trasmesse direttamente a diverse zone del corpo. Attraverso le vibrazioni, anche chi ha problemi di udito può fare esperienza della musica e sviluppare un gusto e una propria propensione alla musica. Non sono poi così rari ballerini e compositori sordi. Lo stesso Beethoven aveva problemi di udito e anche ai giorni nostri possiamo trovare molti artisti di talento, come la compositrice sorda Mandy Harvey.

Sound shirt: la maglietta che permette ai non udenti di sentire la musica

Con questa nuova linea di abbigliamento tecnologica, ora la musica si potrà addirittura indossare, e le problematiche a carico dell’orecchio non rappresenteranno più un ostacolo. La realizzazione di Sound Shirt è stata commissionata dall’orchestra Junge Symphoniker di Amburgo, in Germania, che ha chiesto a CuteCircuit, nota per essere altamente specializzata in abbigliamento tech, di ideare qualcosa che consentisse anche ai non udenti di poter godere della bellezza della musica e di un concerto.

Sound shirt: la maglietta che permette ai non udenti di sentire la musica

Questi speciali indumenti sono realizzati con tessuti elastici e senza fili, all’interno dei quali si trovano sedici sensori che ricevono i suoni catturati dai microfoni posizionati sul palcoscenico, convertendoli in dati. In base agli stimoli registrati, la maglia è in grado di pulsare in corrispondenza di una o più zone del corpo trasmettendo vibrazioni più o meno potenti a seconda dell’intensità del suono captato. In corrispondenza di suoni sentiremo vibrare la pancia, mentre per quelli più acuti il petto, i violini saranno percepiti nelle braccia e la batteria nelle spalle, e così via.

Photo Credits: Sound Shirt