Rimedi naturali: come curarsi con le bucce dei mandarini

0
1672
Rimedi naturali: come curarsi con le bucce dei mandarini

I mandarini sono largamente consumati in inverno per l’apporto di vitamina C. Tenete da parte le bucce, possono essere utilizzate per curare i malanni di stagione e non solo

 

In inverno si fa molto uso di mandarini, il più dolce tra gli agrumi, ricco di molte vitamine, in particolare, di vitamina C. Presenta, inoltre, un buon contenuto di minerali tra cui magnesio, potassio, calcio e ferro, oltre che di acido folico, utile contro l’anemia e per le donne in gravidanza, poiché favorisce il corretto sviluppo del feto. I mandarini hanno anche un buon contenuto di fibre, il che li rende facilmente digeribili. Questo frutto non è solamente buono da mangiare, ma anche la sua buccia vanta notevoli proprietà, e può essere utile per il trattamento di malanni di stagione, e non solo.

Rimedi naturali: come curarsi con le bucce dei mandarini

Come usare le bucce di mandarino

  • Raffreddore e congestione nasale: mettete le bucce fresche in un contenitore con acqua bollente e inalatene i vapori per almeno 10-15 minuti. Per aumentarne l’effetto, mettete il viso direttamente sopra la bacinella e coprite il capo con un asciugamano.
  • Combattere stress e insonnia: avvolgete le bucce in un panno di cotone, e poggiatelo sul comodino, vicino al vostro cuscino. Emaneranno un aroma dalle proprietà rilassanti, che vi aiuteranno a rilassarvi e addormentarvi. Questo rimedio può essere utile anche contro il mal di testa, soprattutto se è causato dalla stanchezza.
  • Fare il pieno di vitamine e combattere la cellulite: l’infuso di bucce di mandarino è un ottimo modo per assumere vitamine, ma anche per contrastare la cellulite. L’olio contenuto, infatti, è tra i rimedi più utilizzati contro la ritenzione idrica. Fate bollire le bucce di due o tre mandarini per 5-10 minuti. Lasciate raffreddare e bevete la vostra tisana. Se volete, potete dolcificare con un cucchiaino di miele.
  • Stitichezza: le bucce disidratate possono aiutare a ripristinare la regolarità dell’intestino. Inseritele nella vostra alimentazione quotidiana, a pezzetti o in polvere, magari per insaporire le insalate o piatti di carne e pesce.

Photo Credits: Pixabay