Il Bosco Verticale di Boeri in Olanda per social housing

Dopo Milano, Losanna, Nanchino, Parigi, Tirana, Shanghai, Utrecht e Liuzhou Forest City, arriva anche in Olanda il Bosco Verticale di Stefano Boeri. “Ogni appartamento – ha spiegato il Project Director di Stefano Boeri Architetti, Francesca Cesa Bianchi, come riporta Ansa.it – avrà una metratura di meno di 50 mq e disporrà di 1 albero, 20 cespugli e più di 4 mq di terrazzo. Tramite l’utilizzo della prefabbricazione, la razionalizzazione di alcune soluzioni tecniche di facciata, e quindi l’ottimizzazione delle risorse, sarà il primo prototipo di Bosco Verticale destinato ad alloggi sociali”. Si tratta del primo grattacielo di questo tipo destinato al social housing e perciò ad un’utenza popolare.

--pubblicità--

Photo Credits Facebook