Wanderio: l'app gratuita made in Italy per organizzare viaggi

Wanderio è la prima agenzia viaggi online multimodale, un’app sviluppata da un team giovane e tutto italiano per confrontare voli, treni, bus e servizi di collegamento

 

Alle prese con l’organizzazione di un viaggio super last minute? Sempre più persone decidono di organizzare il viaggio da soli, senza ricorrere al supporto di agenzie o tour operator, semplicemente cercando in rete le destinazioni e le soluzioni migliori. A volte può rivelarsi una vera e propria impresa, con decine di siti da consultare per ogni aspetto del viaggio. Si stima che l’utente medio faccia ben 38 sessioni di ricerca prima di arrivare a completare la prenotazione.

--pubblicità--

Per quanto riguarda le questioni legate alla logistica, un aiuto arriva da Wanderio, un’applicazione web e mobile, gratuita e tutta italiana, sviluppata da un team di giovanissimi: Matteo Colò (27 anni), Luca Rossi (27 anni) e Disheng Qiu (30 anni). Wanderio è la prima agenzia viaggi online multimodale, che consente di verificare e acquistare in pochi click offerte e proposte per voli, treni, bus, anche di lunga percorrenza, e servizi di collegamento ad aeroporti e stazioni.

Wanderio: l'app gratuita made in Italy per organizzare viaggi

Un’interfaccia intuitiva e di semplice utilizzo, basta inserire il punto di partenza, la destinazione e le date del viaggio. Wanderio mostrerà le possibili soluzioni per gli spostamenti, confrontando le offerte di centinaia di siti di trasporti, come compagnie di treni, voli e bus, sia urbani, sia extra urbani. Una volta scelta la soluzione preferita, si potrà acquistare il biglietto direttamente dall’app in totale sicurezza.

L’app è stata lanciata nel 2015, inizialmente disponibile solo nella versione per sistema operativo iOS, ed è stata nominata Best New App of the Week nell’Apple Store. Nella seconda metà del 2017 è stata finalmente resa disponibile anche la versione per Andorid, affermandosi tra le migliori app per i viaggi di Google Play Store, e nell’ultimo anno è stata utilizzata da oltre cinque milioni di utenti.

Photo Credits: Wandereio, Pixabay