Q-bottles, la linea di abbigliamento realizzata con bottiglie di plastica

0
5044
Q-bottles, la linea di abbigliamento realizzata con bottiglie di plastica

Nasce in Italia una linea di abbigliamento realizzata riciclando le bottiglie di plastica: giacche, felpe e maglioni ecosostenibili e cruelty free, per una moda totalmente green!

Trasformare le bottiglie di plastica in vestiti belli e alla moda: oggi si può. Il progetto portato avanti da Quagga, azienda di moda piemontese, dimostra come anche nel settore dell’abbigliamento si possano conciliare tra loro vestiti ed ecosostenibilità, partendo dal concetto classico di riciclo, ma superandolo. Tale fenomeno è conosciuto come upcycling, e parte dal presupposto che si può riciclare un oggetto realizzando con quel materiale addirittura qualcosa che abbia un valore maggiore. Questa tendenza è diventata sempre più di moda negli anni, grazie all’originalità dei prodotti che vengono realizzati ma soprattutto perché permette di risparmiare e di farlo in modo sostenibile. L’industria tessile produce una quantità enorme di rifiuti: ecco perché alcuni brand hanno iniziato a produrre nuovi tessuti, partendo da materiali di scarto: tra questi, le bottiglie di plastica.

Q-bottles, il progetto dell’azienda Quagga, è stato finanziato grazie ad un crowfounding con il quale finanziare la campagna 2018/2019. Il fine è quello di creare giacche, maglioni e felpe recuperando le bottiglie di plastica destinate a essere soltanto dei rifiuti. Ogni capo viene prodotto totalmente con materiali riciclati: felpe e magliette vengono realizzate, ad esempio, con 9-12 bottiglie di plastica, che danno vita a un tessuto leggero e traspirante, simile al cotone. A guardare i capi prodotti, nessuno crederebbe mai che provengano da delle bottiglie!  Anche per la colorazione dei capi l’azienda sceglie dei prodotti ecocompatibili, inoltre nessun prodotto di origine animale viene utilizzato per la realizzazione del prodotto. Di conseguenza, ogni prodotto è interamente cruelty free. Oltre ad essere, naturalmente, del tutto italiano.

L’attenzione verso tutte le fasi della produzione, la volontà di creare un prodotto ecosostenibile e di farlo senza rinunciare alla moda: caratteristiche con cui l’azienda può diventare leader nel settore dell’abbigliamento sostenibile, salvaguardando sia l’ambiente che l’estetica.

Photo credit: Pinterest.it