Rischi per le feste: vietati dolci e fritti per i cani

Spesso durante i pasti si tende a gratificare il proprio animale a quattro zampe con i cibi che si consumano. Durante le feste il rischio è maggiore: per cani e gatti sono pericolosi cibi elaborati e con molte calorie.

Chi ha un cane lo sa: spesso il pranzo e la cena diventano vere e proprie prove di resistenza durante le quali il proprio animale sembra guardarci con occhi supplichevoli per cui sembra davvero una cattiveria non offrir loro un boccone di quello che stiamo mangiando. Con l’arrivo delle feste natalizie, e con la frequenza con cui si consumano pasti elaborati e ricchi di calorie, il problema rischia però di diventare difficile da gestire, nonché rischioso per i propri animali domestici.

Cani e gatti tendono infatti ad assimilare le abitudini, anche alimentari, dei loro padroni, e rischiano quindi di essere vittima di pasti abbondanti e dolci a fine pasto. In realtà, i cani non devono mangiare molto, e soprattutto non hanno moltissime papille gustative: per loro il gusto dei cibi è quasi ininfluente, e più che voler assaggiare un dolce, in realtà un cane può voler semplicemente imitare il proprio padrone. L’apparato digerente dell’uomo è diverso da quello del cane: lo stomaco di quest’ultimo produce una quantità maggiore di succhi gastrici, per poter digerire di tutto ma molto più lentamente rispetto alle persone.; la digestione di un cane dura svariate ore. In più, cibi particolarmente elaborati, ricchi di grassi e zuccheri, come fritti o lasagne, danneggiano la salute degli animali in modo ben più grave rispetto al sovrappeso o alla semplice indigestione.

--pubblicità--

Di conseguenza, sono da evitare zuccheri, cioccolato – che contiene la teobromina, sostanza non tollerata dai cani, che se ingerita può provocare seri problemi – e latticini, che spesso non vengono digeriti. Creme e torte sono banditi: si può festeggiare allo stesso modo con i propri animali offrendo loro i pasti specifici per cani e gatti. Tenendo conto che queste norme sono da rispettare durante tutto l’anno.

Photo credit: Pinterest.it