Come si può riscaldare la propria casa risparmiando

Basta seguire alcuni semplici accorgimenti per sfruttare al massimo i termosifoni e aumentare il riscaldamento in casa, ma senza sprechi e risparmiando sulla bolletta a fine mese

Temperature sempre più rigide e risparmio sulla bolletta sembrano essere due voci in apparenza inconciliabili. Effettivamente, in ogni casa, il consumo di energia per quanto riguarda il riscaldamento copre circa il 70 per cento della spesa totale. Ma è possibile risparmiare e riscaldare contemporaneamente la casa? Seguendo alcuni piccoli accorgimenti si può usare il riscaldamento senza sprechi: vediamo come.

Programmare accensione e spegnimento dei caloriferi è fondamentale: accenderli mezz’ora prima del vostro risveglio al mattino consuma meno rispetto all’accensione improvvisa sulla temperatura massima. Allo stesso modo, tenerli spenti quando nessuno è in casa eviterà sprechi inutili. Tenere libero il termosifone da ostacoli come mobili o evitare di usarlo come scaffale o armadio renderà il riscaldamento più intenso e uniforme in tutta la casa. Per lo stesso motivo, esistono fogli isolanti da mettere dietro il termosifone per evitare che il calore sia disperso nella parete e all’esterno anziché dentro casa.

--pubblicità--

Per sfruttare al massimo il riscaldamento, bisogna evitare dispersioni di calore: importante quindi è avere infissi isolanti, utilizzare doppi vetri, che permettono di risparmiare il 20/25 per cento sulle spese di riscaldamento, sfruttare paraspifferi sui bordi di finestre e porte. Chiudere le tende aiuta a evitare dispersioni di calore, così come abbassare le tapparelle quando è notte; al contrario, aprire le tende durante il giorno permetterà al sole di entrare in casa, riscaldandola, anche se in modo lieve. Infine, per aumentare la percezione del calore, è utile posizionare sopra i caloriferi, la cui temperatura ideale è compresa tra i 18 e i 20 gradi centigradi, un umidificatore (anche una semplice vaschetta di ceramica piena d’acqua), affinché la temperatura della casa non sia troppo secca a causa delle alte temperature.

Photo credit: Pinterest.it