Dieta antifreddo per l'inverno: scopri cosa mangiare

Consigli e falsi miti, ecco qualche suggerimento su cosa mangiare, per un’ottima dieta anti freddo

 

La colonnina del termometro scende giù inesorabilmente e il clima si fa sempre più rigido. Un po’ ovunque sta arrivando il grande freddo! Spesso sottovalutiamo il fatto che ciò che mangiamo e beviamo influenza il nostro organismo, la capacità di disperdere e trattenere il calore e, quindi, la nostra personale percezione della temperatura esterna. Per affrontare al meglio l’inverno, oltre a sprofondare sotto il nostro amato e caldissimo piumone, possiamo adottare alcuni accorgimenti a tavola. Ecco di seguito alcuni consigli e suggerimenti e qualche convinzione da sfatare:

--pubblicità--

Dieta antifreddo per l'inverno: scopri cosa mangiare

  • L’alcool non è utile per riscaldarsi, anzi! La sensazione di caldo è solo temporanea, e inoltre causa altissimi scompensi glicemici che comportano addirittura una dispersione del calore.
  • Le patate contengono alti livelli di carotenoidi, precursori della vitamina A, potenti antiossidanti che contribuiscono a stimolare le difese immunitarie. Inoltre, contengono sali minerali che aiutano il nostro corpo a combattere lo stress fisico derivante dalle basse temperature.
  • I legumi, come ceci, fagioli, piselli e lenticchie, contengono alti livelli di ferro e sono ricchi di fibre. Questa combinazione aiuta il corpo a smaltire le scorie e “scaldano” l’organismo, soprattutto se proposti in gustose zuppe calde.
  • Anche in inverno bisogna bere molto, in media 2 litri di acqua al giorno. Spesso si tende a pensare che il fabbisogno sia minore rispetto all’estate, ma non è così.
  • Lo yogurt è fedele alleato del nostro organismo e delle nostre difese immunitarie e non dovrebbe mancare nella nostra dieta invernale. Lo yogurt, infatti, contiene fermenti lattici che aiutano i batteri naturalmente presenti nel nostro intestino a mantenere sempre sveglio e attivo il sistema immunitario. Dieta antifreddo per l'inverno: scopri cosa mangiare
  • Come è noto, tutti gli agrumi, come arance, clementine e mandarini, contengono alte quantità di vitamina C che, oltre ad essere un potente antiossidante, sostiene e fortifica il sistema immunitario, che potrebbe risultare indebolito dagli sbalzi di temperatura.
  • Lo zenzero riattiva la circolazione sanguigna, producendo una benefica sensazione di calore in tutto il nostro organismo ed un effetto afrodisiaco, utile per scaldare anche l’atmosfera.

Infine, sebbene non sia fisiologicamente necessario, nei mesi invernali possiamo concederci di mangiare un po’ di più, senza esagerare! Il nostro corpo funziona come una sorta di caldaia e con le basse temperature deve consumare più energia per mantenere l’organismo ad una temperatura ottimale, aumentando la quantità di calorie consumate. Fate, però, attenzione a non eccedere troppo con i grassi: le calorie ingerite sarebbero troppe e si rischierebbe di prendere peso.

Photo Credits: Pinterest